Emma Heming e Demi Moore: due mogli ‘gemelle’ per Bruce Willis

Emma e Demi, quattro lettere da combinare per Bruce Willis. Quattro lettere per indicare due mogli che hanno ricoperto ruoli determinnati, in fasi distinte della sua esistenza e della sua carriera.

Emma, che di cognome fa Heming, è una modella inglese che l’eroe di Die Hard, L’esercito delle 12 scimmie e de L’ultimo boy scout (per citare solo alcune delle pellicole più celebri interpretate dall’attore) ha sposato nel 2009 dopo la rottura di un legame ventennale con la collega Demi Moore con cui ha diviso letto, tre figlie volute e sotto i riflettori dal pancione e vicende umane dolorose, ma formative.

Di Emma colpisce la dolcezza del volto, la stessa che ritroviamo nella splendida Demi. I colori scuri, la figura sottile, lo sguardo intenso e penetrante che la rendono così simile all’attrice ora single, dopo la conclusione del suo matrimonio con Ashton Kutcher.

Due donne, fisicamente, che si specchiano l’una nell’altra e le cui vite si intrecciano senza sovrapporsi nella gestione di una famiglia allargata, le cui maglie trattengono la solidarietà, l’affetto, il conforto anche nelle crisi che provocano più sofferenza. Com’è stato quando per Demi si è chiuso il rapporto con quel ragazzo che le aveva restituito entusiasmo. E che le ha preferito un’altra. Le sue figlie e Bruce non si sono sottratti e l’hanno sostenuto quando la Moore sembrava scivolare in un baratro inarrestabile.

Emma Heming e Demi Moore: due mogli ‘gemelle’ per Bruce&nb...