Dimagrire con l’agopuntura è possibile. Funziona così…

Dimagrire con l'agopuntura, la pratica orientale che ha una tradizione secolare, è la risposta giusta per chi è ormai stanco di sottoporsi a diete drastiche e lunghi sacrifici

Dimagrire con l’agopuntura è realmente possibile. Non c’è alcun dubbio, rilassarsi con questo antico rituale può portare a perdere peso eliminando quei chili di troppo. Pertanto, se avete provato i tantissimi tipi di dieta, se l’allenamento fisico vi sembra una tortura, optate per questa soluzione, non dimenticando ovviamente che per raggiungere il vostro obbiettivo è necessario comunque associarci una corretta alimentazione e un pò di esercizio.

Questo rimedio della medicina cinese è da sempre connesso alla salute dell’organismo. In occidente però è conosciuto per eliminare il vizio del fumo, per allontanare stress e calmare stati d’ansia, raramente viene preso in considerazione come soluzione per dimagrire. Stando però alla tradizione antichissima del lontano paese orientale, praticare l’agopuntura può eliminare l’appetito e allontanare il forte impulso che scatena la fame portando, inevitabilmente, alla perdita dei chili in più.

Secondo gli specialisti cinesi, l’alterazione e l’aumento del peso corporeo sono causati principalmente da squilibri energetici legati all’organismo. L’agopuntura agisce proprio su questi. Rilassando tutto il fisico, gli aghi vengono posizionati in punti strategici (diversi a seconda del peso e del corpo) e trasmettendo contemporaneamente la loro energia riescono a placare attacchi di fame nervosa ristabilendo il giusto equilibrio tra la mente e lo stomaco.

Non siate scettici dunque, se avete la necessità di calmare il vostro istinto, la vostra fame continua, migliorando lo stato del vostro corpo e della vostra salute, procedete affidandovi ad un centro specializzato di agopuntura. È molto importante infatti che ad eseguire questa pratica siano persone autorizzate. Ecco quali sono le parti del corpo che vengono trattate durante l’agopuntura per stimolare la perdita di peso corporeo.

Si parte dal padiglione auricolare, si tratta di un punto strategico che favorisce il rilassamento totale del paziente. Si procede poi con la zona intorno alle labbra e questi aghi servono per controllare gli attacchi di fame. Quelli invece posti nella parte vicina all’intestino si occupano di stimolare il metabolismo e la digestione. Probabilmente l’idea di farsi infilare tantissimi aghi nella pelle non è poi così facile da immaginare, in molti infatti si domandano se sia doloroso. Niente paura, in realtà si tratta di un piccolissimo fastidio davvero impercettibile, non è affatto una tortura!

Dimagrire con l’agopuntura è possibile. Funziona cosìR...