Depilazione fai da te: tutti i consigli

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Noi donne sappiamo bene che con l’arrivo della bella stagione si configura un problema: la depilazione. Sebbene bisognerebbe eliminare i peli superflui tutto l’anno per evitare di ritrovarsi “con l’acqua alla gola” in tarda primavera, la mancanza di tempo e di denaro non ci rende possibile prenderci cura del nostro aspetto con continuità. Oggi, quindi, vorrei illustrarti alcuni trucchi e tecniche veloci per effettuare una depilazione fai da te in casa, duratura e conveniente per il portafogli!

Dimentica la lametta!

Al momento di scoprire le gambe e le braccia un po’ trascurate durante l’ìnverno, la tentazione è quella di ricorrere alla veloce e indolore lametta. Purtroppo per te, però, dovrai resistere: sebbene i rasoi siano migliorati molto, non sono mai la soluzione ideale.

Possono andare bene in caso di “emergenza”, ma non per una depilazione che duri a lungo, a meno che tu non voglia tutti i giorni raderti per evitare di sembrare un cactus spinoso.

Le alternative sono molte, ma la migliore è indubbiamente la ceretta. La tanto odiata depilazione a strappo è diventata meno paurosa grazie alle più moderne versioni. Hai mai sentito parlare, ad esempio, della black wax? Si tratta di una cera innovativa, dal colore nero che si stende sulla pelle e si tira via senza bisogno delle strisce in cotone.

E’ meno dolorosa di quella tradizionale e può essere utilizzata anche sui tatuaggi. Viene venduta in gocce, all’interno di sacchetti di vario peso. Va utilizzata con lo scalda-cera, facilmente reperibile nei negozi e sul web.

Epilatore elettrico? Sì, ma con le dovute precauzioni

Un metodo di depilazione fai da te molto veloce ed economico è indubbiamente rappresentato dall’epilatore elettrico (quello tipo silk-epil). Si tratta di uno strumento che dura moltissimi anni e che puoi usare ogni volta che ne hai la necessità.

Non è un rasoio, ma un metodo di depilazione a strappo, che grazie a delle pinzette poste sulla testina estirpano il pelo dal bulbo. Non è il metodo più indolore del mondo, soprattutto se hai commesso la pecca di usare precedentemente il rasoio, ma con qualche attenzione potrai garantirti una pelle liscia anche per 3-4 settimane.

Come fare? Come prima cosa prepara bene la pelle: effettua uno scrub una settimana prima di depilarti in modo da far emergere eventuali peli incarniti.

Ricordati che dovrai esfoliare la pelle con lo scrub anche successivamente, almeno ogni 7 giorni. Uno dei problemi più frequenti usando l’epilatore elettrico è la formazione di peletti sotto pelle che rendono la cute ruvida. In questo modo potrai evitarlo e ti garantirai una pelle più liscia, più a lungo.

La luce pulsata

Da qualche anno si è diffuso molto l’utilizzo degli epilatori a luce pulsata, che permettono di indebolire i peli rendendone molto più lenta la ricrescita. Si pongono come soluzione definitiva, ma sono necessarie diverse applicazioni per riuscire a ottenere i risultati sperati.

Non si tratta, quindi, di un metodo da utilizzare “all’ultimo minuto” perchè non servirebbe. Tieni anche conto che su peli molto spessi, ispidi o che per molto tempo sono stati eliminati con la lametta potrebbero volerci diversi mesi per indebolirli.

Se vuoi ricorrere alla luce pulsata in vista dell’estate, quindi, devi iniziare diverso tempo prima, già dall’autunno o dall’inverno e utilizzarla con costanza seguendo accuratamente le indicazioni che troverai all’interno della confezione.

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Depilazione fai da te: tutti i consigli