Depilare l’inguine senza dolore

Fa male, a volte malissimo. Con qualche trucco però si può alleviare il fastidio, e resistere fino alla fine. Eccoli

Lepilazione della zona bikini è la più dolorosa, perché la pelle è particolarmente delicata e i peli sono più resistenti. E’ meglio comunque evitare di utilizzare il rasoio e la crema epilatoria, e ricorrere alla ceretta, perché assicura un risultato più duraturo ed evita il fenomeno dei peli incarniti. Per alleviare il dolore, vi consigliamo di seguire questi suggerimenti:

1 Se avete intenzione di rivolgervi a un’estetista, prenotate un giorno che venga dopo il vostro ciclo mestruale. In questo periodo infatti la vostra soglia di resistenza al dolore si alza, mentre crolla nei giorni subito precedenti e durante il ciclo.

2 Prima di iniziare, rilassatevi: ascoltate della musica, fate un po’ di yoga, respirate profondamente. Accendete dei bastoncini d’incenso, o spruzzatevi addosso un profumo dolce: l’aromaterapia vi distrarrà la mente, oltre a sciogliere la tensione.

3 Non vi imbarazzate di fronte all’estetista: i muscoli tesi potrebbero rendere tutto più traumatico. Riflettete, è il suo lavoro, non è la prima ragazza a cui fa una ceretta!

4 Il giorno prima spalmate sulla zona interessata una crema scrub, massaggiando delicatamente e sciacquando con acqua tiepida: in questo modo eliminerete le cellule morte, favorendo l’estrazione dei peli.

5 Se sapete già che vi farà molto male, assumete una pillola di paracetamolo, o un altro antidolorifico blando, un’ora prima della seduta.

6 Durante lo strappo, tossite: in questo modo ossigenerete l’organismo e vi sembrerà di soffrire meno. Provare per credere!

Fonte: DiLei

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Depilare l’inguine senza dolore