Cosa mettere nel beauty inverno makeup edition

Il makeup dell’inverno è diverso rispetto a quello estivo, per prodotti, texture e perché no, anche colori. Ecco come creare un beauty makeup invernale perfetto

Foto di Camilla Cantini

Camilla Cantini

Makeup artist, beauty editor, content creator

Makeup Artist, Beauty Editor e Content Creator, Camilla ha una visione del mondo beauty a 360°: da insider e da appassionata, da addetta ai lavori e da consumatrice.

Se in estate i prodotti diventano minimal ed essenziali, in inverno tendiamo ad utilizzare più prodotti, ecco perché è importante sapere cosa mettere nel beauty inverno soprattutto quando si parla di makeup, soprattutto se lo prepariamo prima di un viaggio, per evitare di dimenticarci prodotti essenziali e al tempo stesso riempirlo di troppi prodotti che creano confusione e che finiremmo per non utilizzare. Inserisci questi prodotti nel tuo beauty makeup inverno pe realizzare un makeup completo e veloce in 5 minuti, basterà aggiungere una palette colorata per avere un beauty makeup da viaggio davvero perfetto.

Preparare la pelle è essenziale, ci vuole una buona base makeup

Il primo e immancabile prodotto per realizzare un makeup è un’ottima base viso. Può essere una crema idratante e leggera o ancora meglio un primer adatto alla propria tipologia di pelle. Ne esistono di ogni tipo e texture, a partire da quelli idratanti per le pelli secche che hanno bisogno di un maggiore apporto di acqua e soprattutto di mantenerla durante il giorno, primer opacizzanti pensati per chi si lucida e ha una pelle mista e grassa per contrastare la produzione di sebo, primer oleosi per chi ha una pelle particolarmente secca e arida, primer illuminanti per chi ha un incarnato spento e primer correttivi, per chi una una pelle con rossori, couperose e macchie. Il primer aiuta nella stesura del fondotinta, come un pittore che prepara la sua tela per poi dipingerla, e al tempo stesso aiuta a far durare il trucco più a lungo durante la giornata.

crema viso

La scelta del fondotinta, diverso da quello estivo

La scelta del fondotinta inverno è importante, perché spesso molto diverso dai prodotti che usiamo in estate. Il fondotinta per l’inverno deve ovviamente rispettare le caratteristiche della propria pelle, più corposo per una pelle secca, più leggero per una pelle grassa o mista ma in generale per ogni tipo di pelle è necessario un tocco di idratazione in più, che viene meno per colpa del freddo, del vento e degli sbalzi termici. Se non volete cambiare il vostro fondotinta ricordatevi di aumentare l’idratazione della pelle con la skincare prima di procedere alla sua applicazione.

fondotinta Dior

Per quanto riguarda la coprenza, poi, spesso i fondotinta più uniformanti hanno una texture più spessa, mal tollerata in estate ma che torna in voga nei mesi freddi per regalare un effetto pelle di porcellana. Se non amate un effetto troppo artefatto ma al tempo stesso volete coprire tutte le imperfezioni, provate a miscelare il fondotinta con una goccia di acido ialuronico, per renderlo appena più leggero e idratante senza togliere l’effetto coprente del prodotto.

Il correttore, alleato per correggere imperfezioni, occhiaie o per una base viso veloce

Non scordatevi il correttore a meno che il vostro fondotinta sia molto coprente, perché è un prodotto multiuso che serve sì a correggere, come dice il nome, ma non solo. Partiamo con la scelta della texture: volendo inserire un solo correttore nel beauty inverno makeup meglio una via di mezzo tra un correttore molto liquido e uno corposo. Un correttore troppo liquido non avrà abbastanza potere coprente per brufoli e imperfezioni mentre uno troppo pesante tenderà a segnare il contorno occhi. La consistenza da prediligere è quella fluida, perfetta da sfumare sotto l’occhio per correggere la pigmentazione dell’occhiaia e al tempo stesso adatto anche per coprire le imperfezioni. Inoltre, il correttore fluido si può utilizzare anche per la tecnica dello spot concealing, ovvero applicare il correttore su imperfezioni, macchie e piccole discromie e poi sfumarlo in modo che non sia più visibile. Si ottiene così una base viso leggerissima in tempi velocissimi ed un effetto estremamente naturale.

correttore occhiaie Nars

Un tocco di cipria per opacizzare la zona T

Se il fondotinta dell’inverno è più corposo è anche necessario fissarlo con un po’ di cipria, anche perché spesso ci si soffia il naso e si tende in parte a rimuoverlo involontariamente. Per le pelli secche potrebbe non essere necessario utilizzarla o comunque se ne applica in pochissima quantità con un pennello molto ampio. Su pelle mista o grassa, invece, è un prodotto essenziale per fissare il fondotinta laddove la pelle produce più sebo, per farlo durare più a lungo. Zona T, quindi fronte naso e mento, laterali del naso e della bocca sono le zone in cui la cipria non può mancare, così come sotto gli occhi per fissare e asciugare il correttore, evitando che vada a finire nelle pieghette. Da applicare con un pennello più preciso e compatto nelle zone che tendono ad ungersi, si può poi spolverare con un pennello ampio tutto il viso, per assicurare una maggiore tenuta. 

cipria e pennello

Una palette a scelta ma che abbia un tono scuro, uno chiaro e uno medio

Per quanto riguarda le palette da inserire nel beauty makeup inverno, se volete stare leggeri e scegliere una sola palette jolly meglio prediligerne una che abbia i colori che più vi piacciono e vi stanno bene, ma attenzione che ci sia almeno un tono scuro, possibilmente nero o marrone, un tono intermedio per creare le ombreggiature nella palpebra mobile (meglio ancora se due toni intermedi, magari uno caldo e uno freddo) e un colore chiaro, perfetto per sfumare i bordi del makeup e rendere tutto più soft e omogeneo. Per il resto sbizzarritevi scegliendo una palette che abbia toni neutri per trucchi naturali e da tutti i giorni e qualche colore per creare makeup più elaborati, alternando texture opache e metallizzate.

palette toni neutri

Una matita marrone o nera fa sempre comodo

Immancabile poi una matita, nera o marrone, perfetta da utilizzare come base viso per smokey eyes, per realizzare un infraciliare andando così a definire lo sguardo nei makeup naturali, per bordare l’occhio in maniera più spessa, creare eyeliner sfumati o per intensificare l’occhio applicandola nella rima interna. La matita è un jolly che in pochi secondi vi permette di truccarvi anche in quelle giornate in cui non avete voglia di mettere mano a pennelli e ombretti, ad esempio potete anche sfumarla al volo con il dito per un look un po’ disordinato a cui aggiungere abbondante mascara.

L’immancabile mascara per definire e aprire lo sguardo

Non può poi mancare lui, il mascara, il cosmetico che forse più di tutti insieme al correttore è un vero e proprio must have. Se non avete tempo di truccarvi o se vi sentite lo sguardo stanco, vi basta applicarne in buona quantità per aprire l’occhio, dare definizione e intensità. Scegliete il classico nero o provate il marrone, per un effetto più naturale ma che, se con la formula giusta, regala un effetto intenso all’occhio.

ragazza applica mascara

Un balsamo labbra per curare le labbra secche

Immancabile in un beauty makeup inverno un balsamo labbra, perché è proprio in questa stagione che risentono particolarmente di freddo e vento. Secche, spaccate, screpolate a volte con piccole ferite, le labbra hanno bisogno di idratazione costante ed è bene portare sempre con sé un balsamo labbra idratante. Quelli in stick o tubetto sono sicuramente più comodi da stendere perché non è necessario toccare il prodotto con le dita che si applica direttamente passandolo sulla bocca. I balsami labbra nei barattolini, però, spesso sono più corposi e nutrienti, consigliati per labbra sofferenti e ottimi anche da applicare in grande quantità e lasciare agire tutta la notte, come una vera e proprio maschera trattamento.

balsamo labbra

Un rossetto o più rossetti a lunga tenuta

Dopo aver idratato le labbra è il momento di stendere il rossetto e la scelta ricade sui rossetti liquidi a lunga tenuta. Sono infatti forse i rossetti più versatili perché si possono stendere con un pennellino per un risultato definito e molto preciso, con le dita sfumandoli per un effetto più naturale mentre se avete le labbra secche o volete un finish lucido, potete applicare sopra del balsamo labbra per ottenere un rossetto cremoso o un glossa trasparente per far diventare il vostro rossetto opaco un rossetto vinilico. Per quanto riguarda la scelta dei colori inserite un nude, perfetto in ogni occasione e con ogni trucco e uno colorato, magari il vostro rosso preferito.

ragazze rossetto rosso