Come gestire un caschetto lungo

Essere sempre in ordine imparando a gestire il proprio caschetto lungo

Per avere dei capelli sempre perfetti, soprattutto se il taglio è un caschetto lungo, che deve avere particolari attenzioni per essere perfetto, bisogna fare attenzione ad alcuni accorgimenti.
Iniziamo dalla frequenza del lavaggio, questo va calcolato in base al tipo di capello, se grasso un massimo di tre volte a settimana, con i prodotti specifici per la cute che produce troppo sebo, per i casi invece di capelli secchi o normali non superare i due lavaggi a settimana

Per ogni tipo di capelli è importante come lavarli, per prima cosa lo shampoo deve esser massaggiato e non sfregato, il primo passaggio non deve fare molta schiuma, procedete piano piano a massaggiare il cuoio e lasciate per due minuti lo shampoo poi sciacquate con cura e ripetete l’operazione come appena descritto.

Soprattutto per chi ha un caschetto lungo è importante come applicare il balsamo, perchè lo sbaglio che spesso facciamo è quello di metterlo per tutta la lunghezza del capello ed anche sulla cute, riducendo di molto così il volume dei capelli.
Balsami e creme per capelli vanno solo passati sulla lunghezza del capello, insistendo sulle punte ed evitando la cute.

Nella fase di asciugatura ed acconciatura importante accorgimento è di non sottoporre ad eccessivo stress il capello, con la testa rivolta verso il pavimento asciughiamo i capelli senza avvicinare troppo il phon, eviteremo così di scaldarli troppo e renderli crespi, quando sono asciutti alziamoci e procediamo con la piega.

Con una semplice spazzola tonda dobbiamo ora dare la giusta piega, partiamo pettinando dalla cute sotto il capello per la corretta forma al caschetto.
Procediamo poi con delicatezza a spazzolare l’esterno, facendo attenzione a non perdere il volume conquistato asciugando a testa in giù. Per mantenere l’acconciatura possiamo passare un velo di lacca, senza esagerare e quindi appesantire.

Immagini: Depositphotos

Come gestire un caschetto lungo