Collo: trattamenti e ginnastica per averlo sempre giovane

Contrastare i segni del tempo sulla pelle delicata del collo è possibile, scopri come

Una delle zone più delicate del nostro corpo non solo perché custode della parte terminale della spina dorsale, ma anche perché soggetto alla “decadenza” che l’età comporta: il collo è la nostra carta d’identità, quasi più del contorno occhi. Per evitare di diventare come il tronco di una pianta e mostrare tanti anelli quanti gli anni che porti, ecco alcuni consigli utili per contrastare i segni del tempo.

Azioni quotidiane

Skincare. Tre sono gli step da seguire con costanza non solo sul viso ma anche sul décolleté: detersione, nutrimento e massaggio. Se non usi un trucco pesante, per il collo basta un detergente non aggressivo, ideale una mousse delicata che contenga acido ialuronico, in grado di pulire in profondità e contrastare l’invecchiamento, oppure prodotti a base di acqua di rose che, mentre esercitano un’azione detergente, rinvigoriscono la pelle. Massaggia la pelle dal basso verso l’alto mentre detergi, poi usa un tonico e applica una crema ricca e ipernutriente di sera, una crema idratante o un gel fluido al mattino. Le creme e i sieri devono contenere acido ialuronico e collagene, oppure anche fitoestrogeni, che stimolano l’idratazione, e vitamine C, E e A per il loro potere antiossidante.

Automassaggio serale. Se hai un compagno amante delle coccole, non c’è niente di meglio che lasciarsi massaggiare per distendere le tensioni della giornata, ma per essere efficace dedica tre minuti alla ginnastica facciale relativa a bocca e mento e poi munisciti di un rullo per massaggi di legno e utilizzalo con movimenti ascendenti.

Esercizi ginnastica facciale
Postura
. Stare sempre curve su libri e monitor fa male al collo e crea pieghe alla pelle come se usassi un ferro da stiro. Perciò schiena dritta, testa alta e muscoli del collo distesi: ecco la corretta postura anti age. Anche il cuscino troppo alto o viceversa dormire a pancia in giù con la testa girata possono essere causa di rughe anzitempo: meglio dormire supine con un cuscino di spessore sottile.
Azione settimanali

Estendi lo scrub che fai settimanalmente sulla pelle del viso anche al collo. Approfittane per un bel massaggio distensivo e per una maschera nutriente da mantenere per tutta la notte. Esistono anche maschere modellanti ricche di attivi liftanti di origine vegetale che tendono a rimodellare l’ovale e rendere turgido il mento e il collo. Da usare dopo i 30 anni se si vedono i primi segni di perdita di elasticità. Una sessione dall’estetista potrebbe essere un valido supporto soprattutto se annesso a un massaggio intensamente rilassante.

Azioni extra

Tra le azioni extra ci sono quelle della medicina estetica soft che vanno dall’idroelettroforesi, una forma di biostimolazione senza l’uso di aghi che favorisce la penetrazione di sostanze rassodanti come l’acido ialuronico e le vitamine, al microneedling suggerito da Mashell Tabe, che utilizza un microago che provoca piccoli traumi e stimola all’autoguarigione e alla produzione naturale di collagene. Niente che tu non possa fare a casa con un semplice e utile dermaroller.

Collo: trattamenti e ginnastica per averlo sempre giovane