Chroming: la tendenza make up dell’autunno inverno 2018

Evoluzione di contouring e strobing, il chroming mette in luce la bellezza del viso al naturale. Le dritte per realizzarlo

Da qualche stagione lo sappiamo: esagerare non è più di moda. Ora i make-up artist si sono convertiti al chroming e mandano in passerella modelle dalla carnagione chiarissima, quasi trasparente. Insomma, così come d’estate è sconsigliato esporsi al sole così tanto da acquistare quel colorito scurissimo così anni Ottanta – e così rischioso per la salute della pelle –, d’inverno il viso non va sovraccaricato di cosmetici.

Vince la naturalezza, anche se uscire di casa struccate non è così semplice come potrebbe sembrare! Ti sarai chiesta, infatti, perché le modelle hanno sempre quella pelle bellissima: motivazioni genetiche a parte, uno dei segreti è certamente quello di mettere in campo ogni giorno una ferrea skincare routine.

Ogni sera la pelle va accuratamente detersa e poi idratata e nutrita secondo le esigenze di ognuna con sieri e creme specifiche. Idratazione e nutrizione che vanno ripetute la mattina, prima di uscire, avendo cura di usare prodotti dotati di filtro di protezione solare, per preservare la pelle dai raggi nocivi anche in inverno.

Una pelle priva di imperfezioni e screpolature è dunque la base ideale per il chroming, che si differenzia dal contouring perché quest’ultimo utilizza diversi prodotti per dare al viso tridimensionalità e minimizzare i difetti. Il chroming, invece, è in pratica un’evoluzione dello strobing, la tecnica che crea punti luce sul viso (il centro della fronte, il mento, le tempie, l’arco di cupido) utilizzando un illuminante.

In particolare, il chroming si esegue utilizzando un unico prodotto, cioè un rossetto shimmer che arricchisce il viso di toni metallici. L’ideale è sceglierne uno dal finish brillante, lucido, semitrasparente. I colori possono variare a seconda del tono della tua pelle dal bianco opalino al madreperla, dal rosa al pesca, fino al beige e al nude, l’importante è che siano sempre arricchiti di bagliori perlacei.

Per un make-up estremamente attuale, applica il rossetto scelto picchiettando con la punta delle dita sulle zone da mettere in luce. Se hai la pelle secca, puoi aggiungere al rossetto due gocce di olio idratante per il viso prima di applicarlo. Una passata di mascara e sei pronta per uscire.

Ovviamente nessuno ti impedisce di arricchire il tuo chroming di un tocco personale. Lasciati ispirare dal tuo umore o dagli impegni della giornata: puoi applicare un tocco di ombretto ton sur ton con il rossetto che hai utilizzato, oppure mettere il rossetto anche sulle labbra, o usare un rossetto leggermente più scuro. Se hai gli occhi azzurri, puoi intensificare lo sguardo con una lieve linea di matita marrone, se invece li hai castani, punta sulla matita blu, un classico che non tradisce.

Chroming: la tendenza make up dell’autunno inverno 2018