Chirurgia, mai più seni innaturali

Anche a voi sarà capitato di passeggiare sulla spiaggia e notare a chilometri di distanza una o più donne fornite di un decolleté innaturalmente proiettato verso l’alto, nonostante la posizione supina. L’obiettivo di un intervento ben riuscito, al contrario, dovrebbe essere quello di ottenere un seno il più naturale possibile. A tal proposito c’è una novità nel campo degli interventi estetici: si tratta di una nuova tecnica ideata da un chirurgo italiano, Egidio Riggio, che permette di impiantare protesi di nuova generazione con risultati molto naturali.

Non meno importante, questa metodologia risulta anche sicura, poiché la percentuale di rischio di re-intervento è del 6% . Il metodo si chiama Zenith e ne scrive anche la prestigiosa rivista Aesthetic Plastic Surgery. Come spiega lo stesso Riggio, specialista in chirurgia plastica ricostruttiva ed estetica e microchirurgia presso l’Istituto Nazionale Tumori di Milano: “L’applicazione del nuovo metodo ha permesso di ottenere un seno dall’aspetto naturale e duraturo nel tempo”.

 

 

 

Chirurgia, mai più seni innaturali