Centella asiatica: i benefici oltre la lotta alla cellulite

È conosciuta per la sua azione contro la pelle a buccia d'arancia, ma ha anche altre doti: scopri tutto sulla pianta della tigre

Chiamata anche “pianta della tigre” o “ginseng indiano”, la centella asiatica è un’erba molto conosciuta da chi si occupa di bellezza e benessere. A scoprire le sue virtù è stata la tradizione medicinale indiana che ne ha intuito le potenzialità nella cura di malattie della pelle e ulcerazioni.

Proprietà della centella asiatica: anticellulite

La centella asiatica è conosciuta soprattutto per la sua azione stimolante sulla circolazione venosa. Quest’erba, infatti, è in grado di stimolare la produzione di collagene rendendo più toniche le pareti dei vasi sanguigni e dunque migliorandone l’elasticità. Favorendo la circolazione, la centella asiatica può essere utile per alleviare i problemi di ritenzione idrica e dunque può contribuire a ridurre la cellulite. L’autunno può essere il momento giusto per mettere in campo strategie vincenti contro la cellulite, ricorrendo anche a trattamenti specifici come l’uso di fanghi o i massaggi all’olio di cocco.

Proprietà della centella asiatica: cicatrizzante

Agendo sul microcircolo e favorendo la produzione del collagene, che è fondamentale per la rigenerazione dei tessuti, la centella asiatica ha anche proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti. Può esserti utile, dunque, se hai problemi di pelle, di ragadi o di ulcere gastriche.

Proprietà della centella asiatica: antirughe

Avrai notato che molte creme per il viso o per il contorno occhi contengono la centella asiatica. Questa pianta, infatti, migliorando l’irrorazione sanguigna e il tono dei tessuti ha come “effetto secondario” quello di svolgere un’azione antirughe. Viste le sue proprietà si può davvero dire che la centella asiatica sia un vero elisir di bellezza!

Centella asiatica: come assumerla

La centella asiatica è contenuta in molte creme, gel e sieri specifici contro la cellulite, contro le rughe o pensati per tonificare il contorno occhi, ma si può assumerla anche diversamente. Per combattere la cellulite, la ritenzione idrica o la sensazione di avere le gambe pesanti puoi preparare un infuso ponendo un cucchiaino di foglie di centella (si trovano in erboristeria) in una tazza d’acqua calda. Dopo averla lasciata in infusione per 10 minuti, filtrala e bevila. In erboristeria puoi acquistare anche la tintura madre di centella asiatica da assumere secondo i consigli del tuo erborista. Se ami i massaggi, puoi aggiungere al tuo olio o alla tua crema qualche goccia di olio di centella asiatica.

Centella asiatica: i benefici oltre la lotta alla cellulite