Capelli ricci: cura, tagli e prodotti migliori

I capelli ricci esercitano un grande fascino, ma necessitano di grande cura: scopri quali sono i prodotti giusti e quali tagli li valorizzano al massimo.

Una folta chioma riccia è un dono che molte donne avrebbero voluto ricevere da madre natura. Quelle che hanno avuto questo privilegio, tuttavia, devono fare i conti con non pochi problemi.

Per quanto bellissimi possano essere, i capelli ricci sono infatti molto delicati e bastano davvero piccolissimi errori per rovinarli (spesso) irrimediabilmente. Se sei riccia di natura, abbiamo qualche suggerimento per te: in questo articolo ti spiegheremo quali sono i prodotti e i tagli per valorizzare i tuoi capelli ricci, e anche come prenderti cura di loro nel miglior modo possibile.

Come prendersi cura dei capelli ricci?

I capelli ricci sono molto in voga anche tra le star, che sfoggiano sempre chiome impeccabili e definite. Pur non avendo a disposizione i loro stessi stylist, anche voi potrete sfoggiare dei ricci perfetti con il minimo sforzo.

Prendersene cura è infatti meno complicato di quanto si possa pensare: bastano davvero dei piccoli accorgimenti per mantenere una chioma invidiabile. Ecco qualche regola basilare da tenere a mente per curare al meglio i capelli ricci:

  • Lavate i capelli non più di un paio di volte a settimana e con i prodotti adatti. Usare troppo frequentemente lo shampoo porterebbe via anche l’olio naturale che protegge il riccio dall’increspatura.
  • L’asciugatura per i capelli ricci è sacra. Prendetevi quindi tutto il tempo necessario, perché per avere dei ricci perfetti, oltre all’uso del diffusore, è consigliata un’asciugatura lenta e a temperatura non troppo alta.
  • Attenzione ai cuscini. Preferite tessuti come seta e raso, che attutiscono lo sfregamento e non elettrizzano i capelli.
  • Tagliate spesso le punte, o almeno fatelo ogni qualvolta i vostri capelli iniziano a sembrare “piatti” nella parte superiore.

Capelli ricci: errori da non fare

Anche se a volte sono davvero indomabili, i vostri ricci esercitano sicuramente una grande attrattiva sugli altri. Per questo motivo prendetevi quotidianamente cura di loro, ed evitate di compiere questi piccoli errori.

  • Non pettinate i capelli asciutti. Anche in presenza di nodi cercate di fare a meno del pettine: l’effetto crespo è dietro l’angolo.
  • Non sfregate i capelli prima di asciugarli. Per coadiuvare la forma del riccio, il modo migliore per asciugare i capelli ricci è tamponarli delicatamente ancora bagnati.
  • Non usate la piastra per capelli di frequente. Tutti abbiamo chiaramente voglia di cambiare, e chi è nato con i capelli ricci potrebbe voler provare l’ebrezza di vedersi, per una volta, con i capelli lisci. Un uso troppo frequente della piastra, tuttavia, rischia di rovinare irrimediabilmente il volume e il tono della vostra chioma.
  • Evitate la decolorazione. Questa pratica va infatti ad aprire e rovinare la fibra del capello, a totale svantaggio dei ricci.

Capelli ricci: quali prodotti usare?

Una chioma riccia fluente va aiutata con prodotti specifici che combattano l’increspatura e la mantengano definita. Ecco chi sono gli alleati insostituibili di tutte le donne ricce:

  • La spuma. Usata sui capelli asciutti aiuta a dare una forma più definita ai ricci. In commercio ne esistono di diversi tipi, scegliete quella più adatta a voi, preferendo quelle a tenuta media.
  • Maschera idratante. I ricci tendono a seccarsi molto facilmente, e per questo motivo vanno idratati dopo ogni lavaggio. Potete aiutarvi con una maschera al burro di karité.
  • Shampoo o balsamo low poo sono perfetti perché non creano schiuma e non seccano i capelli, ma li nutrono fino alla radice.

Tagli per capelli ricci: quali scegliere?

Chi l’ha detto che con i capelli ricci non ci si può sbizzarrire con tagli originali e alla moda? Ne sono una prova lampante le star che negli ultimi anni si sono mostrate con acconciature che le più temerarie potrebbero decidere di imitare.

Nello scegliere il taglio di capelli più adatto a voi bisogna prima di tutto considerare il vostro tipo di volto. Se è di forma tonda, potete optare per una lunghezza media, volendo anche un taglio asimmetrico. Non abbiate timore di puntare anche sulla frangia: gli anni ’80 sono tornati prepotentemente alla ribalta, e potete approfittarne.

Ragazza con capelli ricci

Prova diverse acconciature con i capelli ricci

Chi ha dei lineamenti più marcati dovrebbe invece preferire un taglio lungo, magari ribelle e voluminoso, così da “addolcire” un po’ i tratti del viso. Promosse anche le varianti con ciuffo laterale.

Infine, se avete un viso sottile e minuto, sbizzarritevi con i tagli corti, soprattutto se il vostro riccio è abbastanza morbido e non troppo stretto. In alternativa, scegliete un bob, per un look glamour e sofisticato come quello delle dive di Hollywood.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Capelli ricci: cura, tagli e prodotti migliori