#FattiBella

Capelli mossi mentre si dorme? Ecco tre metodi per dire addio a piastra e ferro!

Chi non sogna di svegliarsi al mattino con i capelli perfettamente in piega? Ma quante volte manca il tempo? Tre metodi per dire basta a ferro, piastra e capelli danneggiati

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

Camilla, ciao! Leggo sempre con piacere i tuoi articoli e stavolta volevo farti io una domanda! Vorrei cercare di ridurre l’utilizzo di piastra e ferro per fare la piega mossa, perché sento che i capelli sono sofferenti e si stanno sfibrando… Esistono dei metodi efficaci per averli sistemati ed in ordine al mattino? Vedo tanti video sui social e sono un po’ in confusione… grazie!

Emma B.

Ciao Emma! Come ti capisco… io ho dei capelli né carne né pesce se non li metto in piega e, se tante volte li lascio così per pigrizia, anche io vorrei potermi svegliare con i capelli come appena fatti dal parrucchiere! Hai ragione, piastra e ferro non sono il massimo, tendono a sfibrare il capello, disidratarlo e rovinare le punte. Specialmente se utilizzato ad ogni lavaggio!

Negli anni ho pero sperimentato vari metodi per ottenere capelli mossi senza calore, senza dover ricorrete per forza a questi strumenti, in special modo quando riesco a lavare i capelli la sera prima. Esatto, hai letto bene! Lavo i capelli la sera prima e con questi tre metodi al mattino mi sveglio con i capelli mossi!

Metodo 1: il calzino o la ciambella per capelli

Uno dei metodi che preferisco è quello di utilizzare una ciambella o calzino su cui arrotolare i capelli. Detta così sembra una cosa molto complicata, ma in realtà è un metodo veloce e facile, che regala onde morbide, un po’ da Diva. Le ciambelle sono realizzate appositamente per acconciare i capelli, e servono anche per ottenere dei bellissimi chignon che sembrano pieni di capelli. In alternativa, basta un vecchio calzino pulito, a cui tagliare la punta. Si arrotola su se stesso formando una ciambella, per una versione artigianale ma ugualmente efficace.

A capelli asciutti, basterà raccogliere i capelli in una coda alta e ben tirata, fermarla con un elastico ed infilare la ciambella fino a toccare la base della coda. A questo punto si arrotola la ciambella su se stessa, che intrappolerà i capelli al suo interno e che rimarranno ben saldi. Al mattino basta srotolare l’acconciatura ed i capelli saranno mossi e voluminosi.

Fonte: Instagram

Metodo 2: la crocchia o i piccoli torchon su tutta la testa 

Un metodo ancora più semplice è quello di andare a dormire realizzando una o più crocchie o torchon sulla testa. È un metodo adatto anche a chi ha i capelli corti, perché per il precedente serve avere un po’ più di lunghezza per poterli arrotolare. Con una sola crocchia in cima alla testa, l’effetto è sempre molto morbido e di onde grosse. Realizzando invece due crocchie alte, i cosiddetti space buns, risulteranno un po’ più mossi mentre, se volete ottenere un effetto molto mosso e quasi riccio, basterà realizzare tanti piccoli torchons, i cosiddetti bantu knots. Cercate di realizzarli in cima alla testa così non vi daranno noia mentre dormite. Al mattino srotolateli et voilà, capelli mossi semplicemente dormendo!

Fonte: 123rf

Metodo 3: trecce e treccine per un effetto beach waves

Se invece desiderate ottenere un mosso più morbido, simili alle beach waves che tanto piacciono in estate, invece che realizzare crocchie e chignon, optate per le trecce. Se preferite un mosso solo sulla parte finale dei capelli, realizzate la versione classica, mentre se volete che il mosso parta più in alto, meglio una French braid. Allo stesso modo, a seconda dell’intensità delle beach waves che desiderate, scegliete di realizzare una sola treccia centrale, due trecce laterali per un effetto medio, o 4 o più treccine per un effetto ancora più mosso, quasi frisée.

Fonte: 123rf

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Camilla Cantini

#FattiBella Chiedi un consiglio alla nostra consulente di Bellezza

Capelli mossi mentre si dorme? Ecco tre metodi per dire addio a piastr...