Capelli: i 5 errori che ti fanno sembrare più vecchia

I capelli sono una parte fondamentale del look e possono aiutarci a dimostrare qualche anno di meno, a patto di non compiere 5 errori fatali

Una pelle ben curata e capelli a posto sono la formula migliore per dimostrare meno anni rispetto alla tua età anagrafica. A volte, però, anche con le migliori intenzioni rischi di cadere in qualche errore di hairstyle che può compromettere i tuoi sforzi. Niente paura, bastano poche regole per evitare gli errori più clamorosi e garantirti un look impeccabile.

Un colore troppo diverso da quello naturale

I colori shock sono per le giovanissime: è una dura realtà, ma purtroppo l’esperienza parla chiaro. Chi ha il tono e la freschezza, e gli splendidi capelli, di una ventenne può permettersi ogni colpo di testa, alla peggio avrà un aspetto sbarazzino e irriverente. Superati gli “anta”, invece, un colore molto diverso da quello naturale – che sia più scuro o più chiaro – crea uno stacco netto con l’incarnato e suona troppo fasullo. Scurisci o schiarisci i capelli di un tono o due, ma non di più.

Un colore troppo omogeneo

Il trend delle ultime stagioni vuole colori morbidi e non uniformi, pensa al successo dei vari tipi di balayage. E il successo di questi colori è anche dovuto al fatto di riuscire a dare luce al viso, stando innegabilmente bene praticamente a tutti. Inoltre, un colore mosso distrae l’attenzione sui primi segni del tempo sul viso, regalando un aspetto generalmente più fresco. Per un risultato naturale, invece della tinta puoi provare i riflessanti naturali.

Una pettinatura troppo definita

Non solo i riccioli scolpiti a colpi di bigodino della nonna, anche il capello extraliscio può non essere un’idea se il tuo scopo è quello di dimostrare qualche anno di meno. Il capello impeccabile suona subito un po’ falso e nella sua “monotonia” finisce per non distrarre l’attenzione dalle rughette del viso.

Trascurare i capelli bianchi

I capelli grigi sono trendy, tanto che li scelgono anche le giovanissime. Se sono lontani i tempi in cui rinunciare alla tinta e abbracciare un look “grigio naturale” era sinonimo di sciatteria, è innegabile, però, che il grey look richieda attenzioni per non sembrare casuale o trascurato. Se hai scelto di abbandonare la tinta, cura molto i tuoi capelli e usa prodotti specifici per ravvivare il loro colore ed evitare che assuma sfumature giallognole davvero sgradevoli.

Scegliere la frangia bombata

Sulla frangia i pareri sono contrastanti: c’è chi pensa che stia bene solo alle giovanissime e chi la trova perfetta per nascondere i segni d’espressione sulla fronte. La verità sta nel mezzo, nel senso che una frangia curata e naturale non può che valorizzare il look. Se ti piace portarla, ricorda di evitare la sfumatura troppo bombata e magari di alternarla con il gringe, la frangia “aperta”, adorata dalle celeb.

Capelli: i 5 errori che ti fanno sembrare più vecchia