Capelli bianchi: cause e falsi miti

A una certa età i capelli cominciano a diventare bianchi. Ma quali sono le cause? Ecco le ragioni scientifiche e tutti i falsi miti a riguardo

Non tutti temono di mostrare la propria chioma bianca, ma la maggior parte delle persone, donne in particolare, tende a tingere i capelli. La scienza sta facendo enormi progressi per cercare di prevenire la comparsa dei capelli bianchi ma, tuttavia, vi è una serie di ragioni mediche scatenanti che difficilmente potranno essere evitate. Ecco allora le cause e tutti i falsi miti riguardanti l’argomento.

L’invecchiamento è senza dubbio la causa principale. Come per la pelle, l’avanzare dell’età porta a cambiamenti di consistenza e colore. Una curiosità riguardo a ciò, è la regola del 50-50-50 del dermatologo Anthony Oro, secondo la quale almeno il 50% della popolazione a 50 anni ha il 50% dei capelli bianchi. Anche l’etnia è un fattore fondamentale per lo sviluppo precoce della chioma candida. I capelli delle persone appartenenti all’etnia caucasica tendono a diventare bianchi prima rispetto a quelli delle persone asiatiche o afroamericane. In ogni caso, i primi che dovranno preoccuparsi del problema sono coloro che hanno una chioma color rosso.

Non dimentichiamoci poi dello stress: questo sembra avere un ruolo chiave nella comparsa dei capelli bianchi. Inoltre, a causa di fortissimi stress fisici e psicologici, può capitare di perdere i capelli e che questi, quando cominceranno a ricrescere, abbiano un colore diverso da quello originale, per l’appunto bianco. Anche lo stile di vita influenza il colore dei capelli: cattive abitudini come il fumo o la mancata assunzione di particolari vitamine come la B12, indeboliscono il fusto e i bulbi da cui nascono i capelli, portando a fenomeni di alopecia a volte anche molto pronunciati.

Bisogna poi ricordare che capello e colore del capello sono due cose fra loro diverse: solitamente le cellule staminali che controllano la crescita del fusto e quelle responsabili del pigmento lavorano insieme, ma a volte capita che quelle deputate al colore si deteriorino anticipatamente. Gli scienziati ancora non hanno capito il motivo di ciò e tuttora sono alla ricerca di una possibile soluzione al problema. Infine non dimentichiamoci che i capelli non diventano improvvisamente bianchi dopo la crescita, ma nascono già così. In media un capello ha un’aspettativa di vita che va da uno a tre anni. Con l’aumentare dell’età, aumenta anche la probabilità che i nuovi capelli che spuntano siano grigi.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Capelli bianchi: cause e falsi miti