Bobbi Brown è arrivato in Italia: tutto quello che c’è da sapere sul brand e prodotti Must Have

Bobbi Brown è recentemente sbarcato in Italia direttamente da Los Angeles: scopriamo di più del brand e quali prodotti non perdere

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger

Da makeup artist, uno dei miei sogni è sempre stato quello di avere un kit composto in grande parte dei suoi prodotti. Parliamo di Bobbi Brown, marchio leader per il makeup professionale di altissima qualità. E se fino al 1999 era possibile acquistarlo a Milano, ahimè all’epoca avevo 8 anni e non sapevo che il makeup sarebbe stata la mia vita. Ma andiamo per gradi.

Bobbi Brown nasce nel 1991 per mano della stessa makeup artist Bobbi Brown a Soho, New York, quando la truccatrice lanciò la linea Bobbi Brown Essentials, 10 rossetti che si adattassero all’incarnato e ad ogni colore di labbra, per un effetto nuturale, perfezionatore di una bellezza personale. L’anno successivo fu la volta di uno dei prodotti best seller, Skin Foundation Stick, e fu una vera rivoluzione. Oggi si fa tanto un gran parlare (meno male) di inclusività nel makeup, di prodotti adatti a ogni tipo, colore e sottotono di pelle, da quella chiarissima, alla scura passando per l’olivastra. E già all’epoca Bobbi Brown aveva fatto tesoro di questa necessità, creando prodotti adatti davvero a tutti. Ognuno poteva così trovare la giusta tonalità di fondotinta, che vestisse la propria pelle.

Fonte: Instagram

L’attenzione verso il brand si fece crescente e nel 1995 Esteé Lauder acquistò il brand, che entrò a far parte della compagnia, lanciandolo e rendendolo ancora più celebre. Un marchio di riferimento per makeup artist, data l’alta qualità dei prodotti e la disponibilità di tonalità adatte a diverse etnie, ma anche per appassionate di beauty o chi, semplicemente, finalmente poteva trovare il prodotto più giusto per la propria pelle.

Il mantra dietro al brand, ancora oggi filo conduttore, è proprio l’esaltazione di una bellezza naturale, sana, radiosa, glowy. Senza bisogno di coprirsi per apparire al meglio, ma esaltandosi, per sentirsi bene con se stessi. Grandi must-have del brand, infatti, sono proprio i prodotti per la base viso, che oggi si diversificano per colori e sottotoni, come all’epoca, ma anche per texture, finish ed esigenze. Chi cerca maggiore coprenza, chi un risultato naturale, chi predilige texture fluide, quasi liquide, chi invece i fondotinta in stick o cremosi.

E proprio dall’esigenza di migliorarsi con il makeup, nasce anche la linea di skincare di Bobbi Brown, pensata per essere utilizzata da sola, o in sinergia con il makeup. Ma non solo, nel 2013 skincare e makeup si fondono, con l’arrivo dell’Intensive Skin Serum Foundation. Ultimo arrivato, invece, è un prodotto che segue il trend del momento di una base leggera, luminosa, ma al tempo stesso duratura e che copra le imperfezioni: Skin Long-Wear Weightless Foundation. Ma non solo fondotinta e prodotti per la base, il makeup di Bobbi Brown comprende anche tantissimi rossetti dal finish diverso, dai più naturali ai più strong, così come ombretti, prodotti per le sopracciglia e tantissime referenze, tutte da scoprire.

Fonte: Bobbi Brown

Sì, perché siamo arrivati all’ Ottobre 2019, data in cui Bobbi Brown, finalmente, torna in Italia e rende possibile l’acquisto dei suoi prodotti in semplicità, sia online che nei negozi, servendosi dell’aiuto di esperti e professionisti che possano guidare nella scelta del prodotto e della tonalità più adatta. Niente più rischio di dogana o di acquisti sbagliati, insomma!

Camilla Cantini

Camilla Cantini Beauty blogger Sono Camilla, makeup-artist freelance con la passione per la moda e l’arte. Ho iniziato ad avvicinarmi al mondo beauty come autodidatta per poi specializzarmi, lavorando per shooting, sfilate e magazines di settore. Amo creare look sempre diversi, ricercare nuovi trend e confrontarmi giornalmente con chi mi segue con affetto!

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Bobbi Brown è arrivato in Italia: tutto quello che c’è da sapere s...