Eugenia di York: i segreti di bellezza del suo matrimonio

La figlia del principe Andrea è stata protagonista del “secondo” royal wedding dell'anno. Ed è stato un successo

Il “secondo” royal wedding è stato celebrato ed è passato agli annali. Programmato in un anno decisamente “busy”, dopo il matrimonio di Meghan e Harry e la nascita e il battesimo di Louis, figlio di Kate e William, poteva essere un colossale flop, e anzi, c’era chi lo dava per certo. E invece, Eugenia, la figlia secondogenita del principe Andrea e di Sarah Ferguson, ha avuto il suo momento di gloria.

Senza strafare, ma con un certo orgoglio, ha indossato uno splendido abito con tanto di tiara, come da tradizione prestata dalla regina Elisabetta, e ha solcato la navata della cappella di St. George a Windsor per unirsi in matrimonio con il fidanzato James Brooksbank. Il brutto anatroccolo è diventato cigno? Si direbbe proprio di sì, visto che Eugenia, fino a poco tempo fa, non era certo considerata un’icona di stile.

Eugenia di York e il principe Andrea matrimonio

Fonte: Getty Images

Senza considerare i look spesso discutibili che hanno caratterizzato la sua adolescenza e l’atteggiamento piuttosto goffo, ma perdonabile vista la giovane età, il suo scivolone più pericoloso si è registrato in occasione del matrimonio del principe William con Kate Middleton, quando lei e la sorella avevano sfoggiato abiti che, seppure griffatissimi, erano assolutamente eccessivi, abbinati a cappellini che erano valsi alle due i soprannomi di Anastasia e Genoveffa, le sorellastre di Cenerentola!

Da allora molta acqua è passata sotto i ponti e, soprattutto, Eugenia ha deciso di prendere in mano la situazione e affidarsi a un’esperta. Nella sua vita è entrata Charlie Anderson, fashion stylist che l’ha ben consigliata in fatto di look e make up, aiutandola a ripensare la propria immagine. Eugenia, infatti, ha imparato a esaltare i propri punti di forza e minimizzare i difetti e il suo è un bell’esempio di come si può migliorare il proprio look senza estremizzazioni.

Con una dieta sana unita al costante esercizio fisico – il suo abbonamento in palestra costerebbe ben 7000 dollari l’anno! – Eugenia è apparsa dimagrita e tonica, ma nel rispetto della sua corporatura piuttosto morbida. E la scelta degli abiti segue la stessa ispirazione: un guardaroba sempre originale ma più sobrio, che la fascia senza appesantirla.

Per il make up punta sulla semplicità: il suo bronzer del cuore, per uniformare l’incarnato, è firmato Bobbi Brown, e non rinuncia mai a una sottile linea di eyeliner nero per sottolineare lo sguardo. Sempre per quanto riguarda gli occhi, sceglie il mascara Charlotte Tilbury, mentre le labbra sono quasi sempre nude, come le unghie, un classico nella royal family.

Eugenia di York e il marito matrimonio

Fonte: Ansa

Eleganza e sobrietà: Eugenia è rimasta fedele a queste linee guida anche nel giorno del suo matrimonio, quando ha stupito tutti esibendo una classe impeccabile. L’abito opera del brand inglese Peter Pilotto era assolutamente in linea con la stagione autunnale – e ideale per la giornata ventosa era anche l’assenza del velo – e perfetto per la sua silhouette. I colori degli smeraldi della tiara “Greville Emerald Kokoshmik”, prestata dalla regina che l’ha avuta in eredità dalla madre, rimandano al colore degli occhi della principessa e risaltano sul suo colore di capelli.

Semplicissimo il make up che sottolineava gli occhi con i toni del marrone-rame e le sopracciglia bold perfettamente curate. Le guance sono accese da un tocco di blush rosato. Una passata di gloss rosa sulle labbra ha completato il trucco davvero minimale ma anche molto romantico.

Dopo l’entrata in chiesa, il “secondo” royal wedding è continuato come da copione, tra star invitate, sfoggio di cappellini, damigelle, paggetti e party VIP. Eugenia ha avuto la sua favola romantica: sarebbe potuta rimanere schiacciata dal confronto con la bellissima Meghan, ma ha scelto di essere se stessa e di puntare sulle sue qualità migliori: da oggi c’è un’icona in più nella famiglia reale.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Eugenia di York: i segreti di bellezza del suo matrimonio