Ricordate i profughi “sgambettati” dalla reporter?

Osama e suo figlio Zied stavano cercando di oltrepassare il confine. Ecco che fine hanno fatto

Tratto da: Youtube

foto367

Osama Al-Ghadab e il piccolo Zied sorridono, stanchi ma soddisfatti, dai binari di una stazione dei treni in Germania dove sono appena arrivati. Padre e figlio si sono ricongiunti ai loro familiari dopo 12 giorni di viaggio, durante il quale hanno superato tanti ostacoli e imprevisti: il più “famoso” è documentato nel video virale in cui la giornalista ungherese Petra Lazlo, sgambetta l’uomo che cade con il figlio in braccio.

A noi questo finale sembra proprio una #bellastoria. Se sei d’accordo aiutaci a condividerla!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Ricordate i profughi “sgambettati” dalla reporter?