Ragazzo autistico si diploma: il suo discorso commovente

Francesco è affetto da autismo e ha emozionato tutti con il suo discorso pronunciato il giorno del diploma

“L’autismo non è contagioso, abbiamo bisogno di amore” con queste parole Francesco, ragazzo autistico, ha concluso il suo commovente discorso di diploma.

Il ragazzo studia presso l’Istituto Bachelet-Maiorana di Santa Maria a Vico, nel Casertano, nella stessa scuola in cui qualche mese fa un 17enne aggredì con un coltello la professoressa Franca Di Blasio, sfregiandola. In queste ore sui social si è tornati a parlare dell’istituto superiore, questa volta – per fortuna – per un motivo davvero bello e speciale.

Il giorno della maturità infatti Francesco, uno studente autistico, ha affrontato l’interrogazione davanti alla commissione di professori accompagnato dal suo insegnante di sostegno, Michele Vozzella, dando a tutti una lezione di umanità e commovendo non solo l’intera classe, ma anche il web. Nel suo discorso, immortalato dalla madre, il ragazzo ha raccontato il suo percorso scolastico, fatto di amicizia, nuove scoperte e dell’affetto per il suo docente.

“Ho conosciuto tante persone e sono dispiaciuto che tutto finisca – ha spiegato Francesco leggendo la sua lettera -. Voglio ringraziare il mio professore, i bidelli e tutti i compagni di classe che mi hanno capito e voluto bene per quello che sono. Sono un ragazzo come loro – ha aggiunto – con gli stessi sogni per il futuro”. Lo studente ha poi spiegato di essere cresciuto molto nel corso degli anni e di non avere più paura di affezionarsi agli altri perché ha capito “che esistono anche persone buone e generose in questo mondo cattivo e complicato per quelli come me”.

Professori e compagni si sono commossi fino alle lacrime, regalandogli applausi e abbracci, mentre il suo insegnante non è riuscito a nascondere le emozioni fortissime.  Il video del discorso è stato pubblicato dalla dirigente scolastica Pina Sgambato. “Le lacrime del professore Vozzella sono le lacrime di tutta la scuola – ha scritto la Sgambato – siamo orgogliosi di te Francesco, ci mancherai. Possa tu vivere sempre in un mondo a colori. Proporrei la lettera finale del nostro campione come manifesto dell’autismo. L’autismo non è contagioso, abbiamo bisogno di amore”.

La professoressa ha poi dedicato anche qualche riga alla madre del ragazzo che, commossa e orgogliosa, ha ripreso questo momento così importante nella vita di Francesco “Mi sono permessa di condividere il video – ha detto -, perché, come si sente dall’audio, la sua bravissima mamma desidera che faccia il giro del mondo, in aiuto alla causa dei ragazzi speciali come Francesco!”.

Ragazzo autistico si diploma: il suo discorso commovente