Mamma eroina: morta al Bataclan per salvare suo figlio

Elsa Delplace, 35 anni, ha fatto scudo col proprio corpo contro i proiettili dei terroristi per proteggere il piccolo Louise, 5 anni

Quando i terroristi hanno aperto il fuoco dentro il Bataclan, Elsa Delplace, cilena di 35 anni, non ci ha pensato un attimo e si è gettata sul corpo del suo bambino, Louise, di 5 anni. Proteggendolo e salvandolo.

foto642

Elsa, sua madre Patricia e il bambino erano andati tutti insieme a vedere il concerto. Lì, le due donne hanno trovato la morte. In maniera eroica, entrambe cercando di proteggere il piccolo.

Che è stato ritrovato sporco di sangue, terrorizzato, ma vivo. Grazie al sacrificio delle due donne.

Ha scritto un amico della donna, Sihem Souid, sulla rivista francese Le Point.:

Elsa e Patricia sono morte lunedì sotto una pioggia di proiettili all’interno del Bataclan. Suo figlio, il suo raggio di sole, era con lei. Louis è stato trovato in ospedale, sconvolto e coperto del sangue della madre

Altre due vittime, innocenti, dell’odio e della follia. Ma che con la loro morte hanno salvato una vita. Non dimentichiamole! Condividete

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Mamma eroina: morta al Bataclan per salvare suo figlio