Dov’è Waldo? L’operaio gioca a nascondino con i piccoli pazienti

Ogni giorno Jason Haney nasconde una sagoma di Waldo nel suo cantiere per far giocare i pazienti del vicino ospedale

Dov’è Waldo? Ispirandosi ai famosi libri per bambini, conosciuti in Italia con il titolo di Dov’è Wally, l’operaio edile Jason Haney ha deciso di intrattenere i giovani ospiti del Memorial Children’s Hospital di South Bend, nell’Indiana.

Ogni giorno Jason nasconde una sagoma di Waldo all’interno del suo cantiere, così che i pazienti del vicino ospedale pediatrico possano trovare svago e divertirsi a trovarla nell’edificio in costruzione. L’idea gli è stata suggerita da un collega. Durante l’inverno gli operai, al lavoro su una nuova ala dell’ospedale, avevano costruito un pupazzo di neve che aveva attirato l’attenzione dei pazienti.

Al pupazzo di neve era poi seguito uno Sponge Bop gonfiabile, finché un collega di Jason non aveva suggerito di utilizzare una sagoma di Waldo.

L’iniziativa ha incontrato subito l’interessa dei bambini ricoverati o oggi ha anche una gruppo Facebook dove i giovani pazienti possono pubblicare le foto del nascondiglio di Waldo.

Dov’è Waldo? L’operaio gioca a nascondino con i piccoli&n...