Dalai Lama: perché non serve pregare per Parigi

Le parole della massima autorità buddista dopo gli attentati di Parigi: "Il problema non l'ha creato Dio ed è l'uomo che deve risolverlo"

video tratto da YouTube

 

Il Dalai Lama ha commentato così i fatti di Parigi che stanno sconvolgendo l’occidente:

Io sono buddista. E credo e pratico la preghiera. Ma noi esseri umani abbiamo creato questo problema e ora chiediamo a Dio di risolverlo. E’ illogico. Dio avrebbe detto ”risolvetelo da soli perché voi lo avete creato in prima istanza”.

La risposta più eloquente, forse, all’hashtag #PrayForParis, l’appello all’unione internazionale che si era diffuso rapidamente con le prime drammatiche notizie sugli attenti. Davanti alla platea della Lovely Professional University’ di Jalandhar, in India, ha aggiunto di sperare in…

un approccio sistematico per promuovere valori umanistici, di unità e di armonia. Se iniziamo a farlo ora, c’è la speranza che questo secolo sarà diverso dal precedente. E’ nell’interesse di tutti. Quindi dobbiamo lavorare per la pace delle nostre famiglie e della società, e non ci aspettiamo l’aiuto di Dio, di Budda o dei governi.

In sostanza, cominciare a tenere fuori la questione religiosa potrebbe essere un passo decisivo verso la pace: lo dice una delle massime autorità religiose. Cosa ne pensate?

Condividete queste parole per allargare il dibattito.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dalai Lama: perché non serve pregare per Parigi