Beirut, anziana suona il piano nella casa devastata: la bellezza sopravvive

Beirut, il video commovente di una nonna che suona il piano tra le macerie della sua casa. La nipote ha detto: “La bellezza nasce dalle ceneri”

La bellezza, la poesia, l’arte sopravvivono a tutto. Anche alla devastazione, alla morte, allo scempio.

C’è un video bellissimo che sta facendo il giro del mondo: quello di un’anziana signora, una nonna, che all’indomani delle bombe che hanno distrutto il centro di Beirut, causando la morte di centinaia di persone, suona il piano, tra le macerie della sua casa.

Il video inquadra i mobili rovesciati, le finestre rotte, vetri e suppellettili distrutte, mentre lei seduta al piano suona Auld Lang Syne. La nipote, rintracciata e intervistata da ABC News  ha detto che “sua nonna stava reagendo al dolore in un momento poetico e commovente, definito dalla ragazza “bellezza che nasce dalla cenere“.

“Questa donna che suona il pianoforte in mezzo alle macerie in Libano mi ha ricordato la scena in Titanic quando la band suona musica con calma mentre la nave sta affondando”, ha detto mercoledì in un post su Twitter Najwa Zebian, autrice e attivista libanese. “Speranza. Speranza. Speranza. Speranza in mezzo alle ceneri. #lebanon #beirut. ”

La bellezza sopravvive. Sempre.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Beirut, anziana suona il piano nella casa devastata: la bellezza sopra...