Comune di Sanremo, aria nuova: via gli sfaticati

35 arresti e 195 indagati. Merito di un giovane capitano che ha lavorato duro per fare pulizia. Una #bellastoria di rigore e legalità

Fonte: AskaNews

A scorrere la lista delle cose che facevano INVECE DI lavorare, si fa fatica a trattenere la rabbia. Facevano la spesa, si dedicavano al canottaggio, scrutavano le vetrine del Centro in cerca dell’ennesimo paio di scarpe. Tutto questo mentre il resto dei colleghi lavorava, magari sobbarcandosi anche le loro pratiche.

Pare che in città tutti sapessero. Sanremo è piccola, gli impiegati comunali hanno volti familiari. Insomma, che l’andazzo fosse questo non era un mistero. E sarebbe andato avanti, per inerzia, se il (giovane!) capitano Jacopo Allera non avesse deciso di stoppare tutto. È bastato organizzare alcuni appostamenti, piazzare le telecamere sulle macchinette della timbratura e la realtà è esplosa in tutta la sua fastidiosa evidenza.

Su un totale di 528 dipendenti, ne sono stati arrestati 35, 195 risultano indagati.

È così lunare pensare di replicare la stessa operazione in tutta Italia? Soprattutto se, come in questo caso, ci fossero già esposti e denunce sui tavoli deputati?

È così lunare pensare di replicare questa #bellastoria di pulizia e rigore?

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Comune di Sanremo, aria nuova: via gli sfaticati