Titty vive per ballare. Ascoltarla ci ha commosso, guardarla ancora di più

La storia di una ragazza che non si è mai arresa. Anche quando il destino (e il mondo) le hanno chiuso tutte le porte in faccia

Titty ha 21 anni e una forza di volontà sconfinata. Titty aveva un sogno che un destino beffardo le aveva rubato. Titty non ha mai smesso di ribellarsi a quel destino e a chi le diceva “chi è nelle tue condizioni non può ballare”. Titty ha vinto, contro tutto. Ha convinto mamma Mariangela che, come lei stessa ci ha raccontato, un anno fa si è dovuta “arrendere all’entusiasmo della sua bambina” e l’ha iscritta alla Monton de Estrellas: una scuola di danze caraibiche di Andria. Lì ha incontrato Gianpaolo Brescia:

Il mio maestro, il mio migliore amico, un fratello – ci ha detto Titty – una persona che ha creduto in me dal primo giorno. Da allora non mi ha mai lasciato sola, non mi ha mai fatto sentire diversa

Titty ha 21 anni e ha realizzato il suo sogno. È successo qualche giorno fa, all’improvviso. Gianpaolo l’ha fatta alzare dalla sua sedia a rotella, l’ha presa per mano e l’ha fatta volare come una farfalla. Lei non sapeva nulla, non aveva fatto prove, si è solo lasciata guidare dal suo maestro

Non ho capito più nulla – ci ha raccontato – ho chiuso gli occhi e ho ballato

Titty e Gianpaolo ci hanno permesso di pubblicare il video della serata. Abbiamo parlato a lungo con loro e con la signora Mariangela. Una donna forte, una mamma innamorata

“Io vivo per ballare”, ce lo ha ripetuto più volte Titty. Ci ha detto che non bisogna mai smettere di sperare e pensare positivo, che i sogni prima o poi si avverano, anche quando sono in tanti a volerti convincere del contrario. E quando le abbiamo chiesto se aveva un altro desiderio da realizzare ha detto “Sì, continuare a ballare”

Titty vive per ballare. Ascoltarla ci ha commosso, guardarla ancora di più
Titty vive per ballare. Ascoltarla ci ha commosso, guardarla ancora di...