Scopre che la sua casa è un Pokéstop: a 10 anni apre un negozio in giardino

Diventa imprenditrice quando, in seguito all'uscita del gioco Pokémon, ha scoperto di avere un Pokéstop esattamente davanti a casa

pokemon_bar_bimba_1217Miranda a 10 anni ha un’anima da imprenditore infatti la ragazzina, alquanto sveglia, quando ha scoperto che il suo giardino è un Pokéstop ha deciso di aprire lì una piccola attività.  Il Pokéstop è uno di quei punti che permettono a chi gioca a Pokémon Go di ottenere oggetti fondamentali per proseguire la caccia ai Pokémon.

Visto che l’applicazione chiede ai giocatori di esplorare la città e di recarsi fisicamente nei luoghi di interesse – come palestre e Pokéstop – Miranda ha deciso di sfruttare questo elemento e ha messo in piedi un bar super attrezzato con snack salati e bibite rinfrescanti, proprio davanti a casa sua, nella piccola cittadina di Elizabethtown, nel Kentucky.

E così i giocatori che devono recarsi a casa sua per ricevere gli oggetti utili per il gioco possono anche fare merenda.  Il banchetto super attrezzato si chiama “Pokéstop Shop” ed è completamente brandizzato. Addobbato in modo da riprendere i colori delle tre fazioni che si contendono le palestre all’interno di Pokémon Go: squadra rossa, blu e gialla a cui corrispondono rispettivamente Coraggio, Saggezza e Istinto.

La piccola e geniale imprenditrice ha suddiviso il tavolo nei tre colori e ha scelto snack e bicchieri dello stesso colore dei tre team. Risultato, un banchetto accattivante che non passa inosservato.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Scopre che la sua casa è un Pokéstop: a 10 anni apre un negozio in&n...