Sconfigge la fibrosi cistica e torna in campo grazie ai polmoni nuovi

Michael Girelli è un atleta che è riuscito a sconfiggere la fibrosi cistica grazie ad una donazione di polmoni e a tornare in campo

Ferragosto è un giorno speciale per Michael Girelli, che festeggia il giorno della sua rinascita, quando ha ricevuto due polmoni nuovi. Il giovane atleta, che oggi fa parte della Nazionale italiana trapiantati e dializzati Volley, ha raccontato la sua battaglia per sopravvivere ad una fibrosi cistica che lo stava consumando giorno dopo giorno.

Oggi 27enne, Michael Girelli, residente a Faenza, è nato con una fibrosi cistica. Si tratta di una malattia rara e di origine genetica che solitamente viene trasmessa attraverso genitori portatori sani. Appassionato di moto e pallavolo, Michael ha vissuto un’adolescenza spensierata, sino a quando la malattia ha iniziato a farsi sentire e a chiedere il conto.

Da quel momento lui, che amava tanto lo sport, si è dovuto fermare per tentare di combattere una patologia che il più delle volte non lascia scampo alle sue vittime. “La mia infanzia l’ho vissuta bene, ma a 18 anni le cose hanno iniziato a cambiare” ha raccontato Michael durante un’intervista “La malattia ha iniziato a bussare alla mia porta, ad essere più presente, ad accorciarmi le giornate, a portarsi via il mio respiro”.

A quel punto l’atleta ha deciso di mettersi in lista per ricevere un trapianto di entrambi i polmoni al Policlinico universitario di Padova. Il 15 agosto 2013 è arrivata infine la chiamata con cui Michael veniva informato che erano disponibili due polmoni. Da allora la sua vita è cambiata, ha ripreso a fare sport e oggi è un atleta professionista. Non ha però dimenticato quel giorno importantissimo di tre anni fa, che festeggerà a ferragosto insieme agli amici e alla famiglia.

Una storia, quella di Michael Girelli, che parla di riscatto e di voglia di farcela. Proprio come quella di Jamie Andrew, che è riuscito a scalare il monte Cervino dopo l’amputazione di gambe e braccia. Le loro esperienze ci dimostrano che nella vita, come nello sport, niente è impossibile.

Sconfigge la fibrosi cistica e torna in campo grazie ai polmoni n...