Il papà malato di SLA che ha regalato un calendario alla figlioletta

Ivan Cottini ha realizzato un calendario per la sua bambina di due anni e mezzo, vincendo una battaglia importante

Non è vero che la forza di volontà può spingere a fare qualsiasi cosa, ma di certo può aiutare a non buttarsi giù e a vivere al meglio la propria vita.

Soprattutto se sei papà di una bellissima bimba di due anni e mezzo che è il centro della tua vita. Ivan Cottini è un modello e ballerino di 34 anni che vive nelle Marche ed è diventato noto purtroppo per un triste motivo: è il primo malato al mondo della forma più aggressiva di sclerosi multipla. Quest’ultima è una malattia terribile, degenerativa e per la quale non esiste una cura. E il ceppo che ha attaccato Ivan è il più terribile tra tutti. Una notizia questa, che avrebbe buttato giù chiunque. Ma non lui, che trova la forza di andare avanti e fare ciò che ama grazie a Viola, la sua bellissima bambina di due anni e mezzo. «La danza è la mia cura. Ogni giorno, dopo le terapie mediche mattutine, al pomeriggio mi alleno con l’aiuto di Viola. È lei la mia personal trainer».

Ed è proprio per sua figlia Viola che Ivan ha deciso di realizzare un calendario che li ritrae insieme per dodici mesi, felici e sorridenti come se la malattia non esistesse. E per questi scatti Ivan è riuscito a fare una cosa che i medici non ritenevano fosse possibile: alzarsi dalla carrozzina e prendere per mano sua figlia. Una cosa che ogni papà dovrebbe essere in grado di poter fare ma che, purtroppo, è molto difficile nel caso di Ivan. Che non ha voluto rinunciare ed è stato così tenace da sfidare la malattia per riuscire nel suo intento.

Ivan Cottini è un personaggio noto a tutti in Italia. Nonostante la sclerosi multipla, non ha mai smesso di lottare e vivere la sua vita. Non si è fatto cogliere dallo sconforto e ha deciso di superare ogni giorno nuove sfide. Ha corso la maratona per Telethon, ha combattuto sul ring in carrozzina, ha sfidato ai rigori il calciatore Massimo Ambrosini. E l’ultima danza l’ha fatta per la sua piccola Viola, creando per lei questo calendario. Perché nemmeno la sclerosi può nulla contro l’amore di un padre per la sua bambina.

Il papà malato di SLA che ha regalato un calendario alla figlioletta

Il papà malato di SLA che ha regalato un calendario alla figliol...