Olimpiadi di Rio: Kathleen Baker vince l’argento sconfiggendo il morbo di Crohn

La nuotatrice Kathleen Baker ha trionfato alle Olimpiadi di Rio sconfiggendo il morbo di Crohn

Si chiama Kathleen Baker, ha vinto la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio ed è affetta dal morbo di Crohn. Sta commuovendo il mondo la storia di questa giovane campionessa (proprio come la nostra Federica Pellegrini) americana che a soli 19 anni è salita sul podio nei 100 metri di dorso femminile a Rio 2016. Un risultato sorprendente che arriva dopo una battaglia durissima di Kathleen contro il morbo di Crohn iniziata quando aveva solo 14 anni. Si tratta di un’infiammazione cronica dell’intestino che provoca una forte perdita di peso e lancinanti dolori addominali.

Dopo la diagnosi Kathleen ha tentato di sconfiggere questo male cercando di superare il dolore e le difficoltà per realizzare il suo sogno di nuotatrice alle Olimpiadi di Rio 2016. “Ho avuto la mia bella dose di avversità” ha raccontato durante un’intervista “Penso che ciò che mi è successo mi abbia spinta ad apprezzare lo sport ancora di più, a causa della consapevolezza del fatto che avrei potuto perderlo. Amo nuotare più di ogni altra cosa al mondo e avere la possibilità di farlo alle Olimpiadi è una sensazione incredibile. Spero di aver ispirato un po’ di persone oggi“.

Kathleen spera che la sua vittoria e la sua voglia di farcela alle Olimpiadi di Rio nonostante il morbo di Crohn possa dare coraggio a chi sta combattendo una battaglia simile alla sua: “Ho pregato tanto per questo. Credo che sia la cosa che mi ha portato fin qui. Non ho mai rinunciato ai miei sogni e spero che altri facciano lo stesso“. Al termine della competizione Kathleen Baker ha lanciato un messaggio a tutti i suoi fan: “Spero che la mia vittoria possa essere d’ispirazione a tanti” ha detto.

D’altronde arrivare alle Olimpiadi di Rio non è stato semplice per Kathleen “Ho trovato dei dottori che non mi dicono solo: ‘Tu sei Kathleen, quella con il morbo di Crohn’. Ho bisogno di essere identificata come ‘Kathleen, la nuotatrice con il morbo di Crohn'” ha rivelato in una recente intervista “Ci sono state volte in cui ho pensato di non farcela. Ma poi mi dicevo: ‘Starò meglio e nuoterò bene'”. Alla fine quel sogno si è avverato e lei ha vinto la medaglia d’argento. Che dire: complimenti Karhleen Baker!

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Olimpiadi di Rio: Kathleen Baker vince l’argento sconfiggendo il...