Mamma 40enne partorisce figlio concepito nel 2003

Gli ovuli fecondati dal marito della paziente 12 anni fa hanno permesso alla coppia di dare alla luce il secondogenito

Il bambino che ha visto la luce mercoledì scorso nell’ospedale di Tangdu, nella provincia dello Shaanxi in Cina è stato fecondato più di 12 anni fa. Si tratta del bebè in provetta più a lungo conservato del Paese. Il piccolo non è frutto di uno strano esperimento scientifico, ma in realtà dà speranza alle mamme che hanno problemi di fertilità.

La mamma del bambino, oggi 40enne, nel 2003 decise di bloccare le tube di Falloppio e di congelare i suoi embrioni quando si accorse di essere affetta dalla sindrome dell’ovaio policistico. Come racconta il China Daily, 13 anni dopo con il rilassamento della politica del figlio unico, la donna ha deciso di dare alla luce il suo bambino.

Quando ha iniziato il trattamento di fertilità i medici hanno fecondato 12 ovuli con lo sperma del marito della paziente, due dei quali le sono stati impiantati e hanno permesso alla donna di avere il primo figlio. Gli altri ovuli sono stati conservati nella speranza di poter avere un altro figlio. Su sette embrioni congelati, solo tre sono sopravvissuti, uno di questi ha dato vita al bebè nato la scorsa settimana.

La mamma e il piccolo godono di ottima salute.

Mamma 40enne partorisce figlio concepito nel 2003