Federica Pellegrini a Mattarella: “Protegga lo sport, scuola di vita”

Il bellissimo discorso di Federica Pellegrini rivolto al Presidente Mattarella, affinché protegga lo sport, fondamentale scuola di vita

Un bellissimo discorso, semplice ma pieno di significato, quello rivolto da Federica Pellegrini al Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, che ha ricevuto al Quirinale gli azzurri che sono stati impegnati ai recenti Mondiali di nuoto, in Corea del Sud.

Federica, che a 31 anni continua a vincere e darci emozioni e soddisfazioni, ha sottolineato l’importanza dello sport come scuola formativa per i giovani, in grado di insegnare valori fondamentali quali sacrificio, disciplina e dedizione.

Presidente, le chiedo di proteggerci, perché lo sport funziona e continua a far crescere generazioni di ragazzi all’insegna dell’impegno, della disciplina, del fair play

Così ha esordito la campionessa, anche quest’anno oro nei 200 stile libero a Gwangju

Quest’anno ho avvertito una piacevole responsabilità, in un’edizione sempre più entusiasmante del Mondiale. Il nuoto è sempre più popolare ed è quasi un dovere far capire alle nuove generazioni che lo sport insegna i valori della vita. In sedici anni e 4 Olimpiadi, e ora spero anche nella quinta, ho affrontato tanti sacrifici: è il tratto comune di noi atleti, lo sport è un modo molto appassionato e concreto di vivere l’adolescenza e la gioventù.

E ha poi aggiunto:

È importante fare comprendere la differenza tra impegnarsi con serietà oppure credere che l’impegno siano un pensiero e un’attitudine superlui. In 16 anni e 4 olimpiadi, e spero fortemente anche per la quinta fra poco, ci sono talmente tanti sacrifici che sono il tratto comune di tutti noi atleti e parlando davvero a nome di tutti i miei compagni della nazionale sottolineo che lo sport è un modo molto appassionato e concreto di vivere la propria adolescenza e la propria gioventù.

Federica Pellegrini a Mattarella: “Protegga lo sport, scuola di&...