L’estetista che tatua gratuitamente le sopracciglia alle donne malate di cancro

Un bellissimo gesto d'amore per donare loro un sorriso

“La bellezza salverà il mondo”, scriveva Dostoevskij e anche se, al giorno d’oggi, può sembrare rara, probabilmente aveva ragione. Ovviamente non si riferiva alla bellezza estetica come possiamo intendere, ma alla bontà d’animo.

Ognuno di noi, con un gesto fatto col cuore, può fare davvero la differenza per cercare di migliorare il mondo in cui viviamo e la vita di chi è meno fortunato o sta combattendo una grande battaglia.

Ad Andria, un’estetista di 43 anni con il suo cuore d’oro ogni giorno prova a far tornare il sorriso alle donne malate di cancro, tatuando loro (gratuitamente) le sopracciglia perse a causa della chemioterapia. Un progetto, nato da un gesto pieno d’amore, che va avanti ormai da 5 anni.

Dopo aver perso una cliente molto speciale, una delle tante purtroppo, Monica Schiraldi insieme a Natasha, figlia della donna venuta a mancare e aiutante di Monica, ha pensato di ideare questa iniziativa in onore della donna, durante un Natale di 5 anni fa, regalando un trattamento che donasse un sorriso, anche solo per un’istante, a chi combatte ogni giorno contro il cancro.

Le richieste sono state davvero numerose, tanto da prolungare l’iniziativa a tutto l’anno. Il gesto di Monica è puro amore. “Quando ho queste richieste cerco di sfruttare la mia giornata libera, essendo l’unica a tatuare nel mio centro estetico, e inserisco anche questa tipologia di lavoro prima che la cliente perda le sopracciglia durante la chemioterapia. Un modo per dare un mio contributo”.

Ogni nuovo incontro con le donne che si recano da Monica per la prima volta è sempre speciale, quando le accompagna alla porta, al termine del trattamento, si sente ricca e felice.

La dermopigmentazione visagistica è nata 30 anni fa per ricostruire l’arcata sopraccigliare assottigliata con la moda degli anni ’60. Oggi il trattamento è di tendenza, complici i social network che vogliono sopracciglia piene e compatte differentemente da qualche anno fa. Tuttavia, a rivolgersi a Monica sono anche quelle donne che non avrebbero mai pensato di tatuarsi le sopracciglia, ma che hanno l’esigenza di farlo a causa delle malattie e dei trattamenti chemioterapici con cui sono costrette a combattere ogni giorno.

Dopo aver letto dell’iniziativa di Monica, altre estetiste e parrucchiere, hanno dato il loro supporto per rendere felici le donne. “Dopo la loro telefonata mi è venuta l’idea di fare un gruppo di professionisti disposti ad essere accanto di queste donne malate di cancro e di prestare il loro operato”.

Un bellissimo gesto d’amore e umanità nei confronti del prossimo.

estetista

L’estetista che tatua gratuitamente le sopracciglia alle donne m...