«Perché il cancro non è la fine del mondo»

Parola di chi lo combatte. La storia di una ragazza coraggiosa, Dayna Marie

Dayna Marie Christison è una ragazza bellissima ma la vita con lei è stata ingiusta. A soli 22 anni le è stato diagnosticato un tumore al quarto stadio, Linfoma di Hodgkin. Una tremenda batosta che per fortuna si è risolta per il meglio. E in seguito alle cure mediche, che le hanno fatti perdere i capelli, un amico le ha chiesto di posare per delle foto.

Questi scatti le hanno aperto le porte della moda: è diventata una modella e ha firmato un contratto con l’agenzia Major Models, riuscendo a sfilare per la Fashion Week di New York.

«Non è la fine del mondo», si è detta quando ha scoperto di essere malata, e ha lottato per realizzare il suo sogno. E si è rifiutata di indossare una parrucca o un foulard: «Sono così e non voglio nasconderlo». «Voglio aiutare gli altri e incoraggiarli, e voglio farlo a mio modo. Il cancro è una cosa terribile da affrontare, ma se posso aver contribuito a fare sentire qualcuno meglio… è fantastico che sia successo».

Dayna ha risposto bene alle cure. Oggi ha 25 anni e continua a curarsi e conduce una vita normale. «Le persone hanno bisogno di vedere che è ok continuare a vivere la propria vita anche con la malattia. Non è la fine del mondo. Devi solo accettarlo e perseverare».

View this post on Instagram

This ones for the kiddens 🐱

A post shared by Dayna Marie (@_____daynamarie) on

Una #bellastoria da condividere, quella di questa ragazza. Forza Dayna, avanti così!

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

«Perché il cancro non è la fine del mondo»