Dal 2016 basta pubblicità su Rai Yo-Yo

La Rai elimina la pubblicità sul canale dei bimbi. Seguiranno Rai 5 e Rai Storia

Rivoluzione in arrivo per la rete Rai dedicata ai bambini. Roberto Fico, il presidente della commissione di Vigilanza Rai, ha infatti annunciato che dal 1° maggio 2016 sarà eliminata la pubblicità. Lo ha annunciato lo stesso Fico sulla sua pagina Facebook:
Fico

Insieme al canale dei cartoni Rai Yo-Yo anche i due canali culturali Rai 5 e Rai Storia diranno basta agli spot pubblicitari.

Che dire: una #bellastoria davvero, a tutela dei più piccoli. Condividila anche tu.

Non molto tempo fa Ezio Serenthà, nonno di un nipotino, aveva pubblicato su change.org una petizione per Eliminare la pubblicità dai canali TV per i piccoli indirizzata all’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza. Ve la riportiamo:

“Sono un nonno che da qualche giorno sta prendendosi cura di un caro nipotino che non frequenta momentaneamente il nido perché molto raffreddato. Non potendo uscire, sebbene io sia restio a imbambolarlo davanti alla tv, ogni tanto cerco tregua facendogli vedere i cartoni che i canali Rai dedicati ai piccoli trasmettono in continuazione.

Sono rimasto allibito e scandalizzato dalla quantità di pubblicità che passa tra un episodio e un altro. Sarò forse un matusa retrogrado ma trovo addirittura amorali queste modalità di vendita che, stimolando i piccoli affinché poi pressino genitori e nonni, fanno nascere bisogni non solo inutili e nocivi (caramelle, merendine di tutti i tipi) ma soprattutto fanno litigare continuamente in casa, a meno di cedere su tutto per il quieto vivere.

Potrà sembrare questa mia una richiesta piuttosto leggera rispetto alla gravità di altre situazioni, ma sono convinto che le buone relazioni in famiglia partano anche da queste cose apparentemente banali, e spero che se verrà appoggiata da un certo numero di firme e relativi consensi, possa fare in modo che, almeno dai canali del servizio pubblico, quel servizio per il quale paghiamo tra l’altro una tassa non esigua, la pubblicità venga esclusa dai programmi dedicati esclusivamente ai minori.

Dai, non rassegniamoci all’andazzo generale per favore.

Grazie per l’attenzione.”

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dal 2016 basta pubblicità su Rai Yo-Yo