Da senzatetto a ricca donna d’affari: l’incredibile storia di Yemi

Storia di Yemi: dall'incubo delle notti in strada nei sobborghi di Londra al successo come imprenditrice

Yemi Penn era un’invisibile. Una delle tante che si incrociano nei sobborghi di Londra.

Una homeless senza un tetto sulla testa, costretta a passare le notti sugli scalini del municipio, o in sistemazioni improvvisate, in ostelli fatiscenti e mal frequentati. Yemi Penn oggi è una donna di successo, un’imprenditrice di talento, che quest’anno fatturerà 250000£.

Una vera e propria favola a lieto fine, quella di questa giovane donna, che è riuscita a non perdersi nelle difficoltà nella vita e anzi, a trovare la chiave giusta per riscattarsi.

Di forza, Yemi, ne ha avuta tanta, fin dal giorno in cui, tornata a casa, raccontò alla madre di essere incinta di dodici settimane. La risposta fu una porta sbattuta in faccia, l’ordine di prendere le sue cose e non tornare più.

Sola, senza un soldo, incinta e senza un posto dove andare, Yemi ha vissuto per mesi l’incubo della strada. I giacigli di fortuna, la paura della violenza, poi ostelli infestati da topi e criminali. La sua vita era andata improvvisamente a rotoli.

“Avevo sempre paura per quella bambina che portavo in grembo – ha raccontato la donna al Sun -. Avevo paura di essere accoltellata, o di partorire in mezzo alla strada, senza assistenza. Il piano non era quello. La mia vita non doveva andare così: io sognavo una casa, un marito, tanti figli, come tutti. L’ostello dove sono finita quando non dormivo sul marciapiede era un posto terribile, frequentato da tossici e spacciatori. Una notte mentre dormivo qualcuno tentò di entrare nella mia camera, non ce la facevo più a fare quella vita”.

Le notti di Yemi erano difficili e turbolente, i giorni pieni di ansie e pensieri neri sul futuro. Eppure, poi qualcosa è cambiato. Prima di tutto dentro di lei. Poco prima di mettere al mondo la sua bambina, Yemi è riuscita ad ottenere un posto in una residenza migliore, e quando è nata sua figlia, le cose hanno iniziato a cambiare. “Quando nasce un figlio sei obbligata a mettere la testa a posto” dice la donna.

Ed ecco Yemi che dormiva per strada e viveva da sbandata, rimboccarsi le maniche, per lei e la sua piccola, e rimettersi a studiare. La neoamma sola riesce a laurearsi, ma le difficoltà da superare sono ancora tante. Durante i disordini di Londra del 2011 la zona dove Yemi è con la sua bambina viene messa a ferro e fuoco, e lei decide: è ora di muoversi di nuovo.

E così che la donna inizia a guardarsi intorno e fa un incontro fortunato, quello con un militare americano che poi diventerà suo marito e padre del secondo figlio. Mentre cura la sua vita famigliare, Yemi trova il modo e la serenità per iniziare a fare qualcosa anche per se stessa, e si mette a fare commercio di prodotti per capelli. È il primo passo per quello che poi diventerà il suo destino. Il matrimonio con il militare non dura, ma intanto Yemi è andata avanti per la sua strada perché, dopo quello che aveva passato, sapeva che ormai avrebbe potuto scalare ogni montagna e conquistare ogni vetta. E così è stato.

Yemi è volata in Australia con i suoi due bambini, per iniziare, ancora una volta, una nuova vita. In Australia ha fondato una sua società di consulenza, lavorando duramente per due anni, da sola per diciotto ore al giorno. “Oggi -racconta orgogliosa-. In quella società lavorano altre sei persone”.

Credete che si sia fermata qui? Vi sbagliate, perché Yemi  ha molte vite e molti assi nella manica e ora è tornata a Londra, in quella città che l’ha vista toccare il fondo, sopravvivere e poi ricostruirsi lentamente, da imprenditrice. Ha aperto la sua palestra a Brixton, dà lavoro a undici persone e ha lanciato anche un’attività di coaching: d’altronde, chi meglio di lei  che lo ha vissuto, saprebbe ispirare a persone in difficoltà il cambiamento e spiegare come sfruttare al massimo le proprie potenzialità?

Ora Yemi l’invisibile è diventata Yemi la vincente: “Mia madre oggi è orgogliosa delle cose che ho fatto – dice finalmente Yemi -. E a tutte le donne dico: ‘Se volete fare qualcosa, fatelo. Soprattutto se siete madri. Questa è una motivazione e una spinta fortissima. Non potete cambiare le cose se restate nell’ombra. Trovate il coraggio di uscire allo scoperto!’”.

yemi penn

Yemi Penn – Fonte: Instagram

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Da senzatetto a ricca donna d’affari: l’incredibile storia...