Contro la noia e la paura: il sito web di storie e giochi per i bambini

Mentre le scuole chiudono a causa del Coronavirus, un gruppo di scrittori e creativi creano un sito web per i bambini costretti a stare a casa

Spiegare il Coronavirus ai bambini non è un compito facile e dove non arriva la paura per loro, ecco che subentra la noia. Così abituati a trascorrere le giornate a scuola, tra compiti e giochi con gli amici, improvvisamente si vedono costretti a rinunciare alla loro quotidianità.

Una routine sconvolta dal virus che ormai da giorni ha bloccato l’Italia. E così, mentre in molte regioni del nostro Paese le scuole chiudono, i nostri figli si ritrovano a dover trascorrere il loro tempo in casa senza aver chiaro il quadro completo di cosa sta accadendo fuori.

E se da una parte infermieri e operatori sanitari sono all’opera ogni giorno per supportare gli adulti nella loro battaglia contro il COVID-19, dall’altra qualcun altro a suo modo si sta prendendo cura dei più piccoli per non fargli sentire il peso di tutto quello che sta accadendo intorno a noi.

Loro sono Matteo Corradini e Andrea Valente e sono già noti al pubblico dei più piccoli perché sono soliti andare in giro per le scuole a raccontare storie. Certo, con il Coronavirus la loro attività si è interrotta ma ecco la brillante idea: creare un sito di storie e giochi per bambini per combattere la noia e per continuare a studiare da casa in maniera divertente.

Matteo e Andrea sono entrambi scrittori di romanzi dell’infanzia e con il portale lezionisulsofa.it hanno creato un mondo all’interno del quale i più piccoli possono immergersi e allontanarsi momentaneamente da tutto ciò che accade fuori.

All’interno del sito sono presenti storie, poesie e giochi creati da Andrea, Matteo e altri autori con l’obiettivo di tenere impegnati i bambini costretti a stare a casa. Del resto se è vero che la situazione in alcune città italiane è piuttosto delicata, è altrettanto vero che il peso di tutto ciò che accade non deve in alcun modo ricadere sui bambini.

Certo, vista la portata delle misure adottate non possiamo sicuramente sminuire il problema o fingere che non stia succedendo niente quando parliamo con i nostri figli, anche perché le loro domande sono più curiose e insistenti che mai.

Il nostro compito è quindi quello di distrarli in qualche modo dal mondo esterno per far si che la loro spensieratezza rimanga intatta. E mentre le scuole sono chiuse e i nostri bambini restano in casa, ecco che idee brillanti come quella di fare lezioni creative sul sofà si fanno spazio donando un po’ di leggerezza ai più piccoli.

Contro la noia e la paura: il sito web di storie e giochi per i bambini

Una nostra lettrice ci ha mandato questo, scritto oggi da suo figlio che è costretto a stare in casa

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Contro la noia e la paura: il sito web di storie e giochi per i bambin...