Bimbi leggono libri al canile per i trovatelli

La simpatica iniziativa "i bambini leggo ai cani" è stata pensata per tranquilizzare i cani abbandonati e rieducarli ad un ambiente domestico per poter essere adottati

Bambini e animali sono il binomio perfetto, ma ancora meglio quando possono aiutarsi a vicenda. Nel Missouri, dopo l’iniziativa “bambini leggono ai gatti” arriva anche un’esperienza dedicata ai cani con “i bambini leggono ai cani“. Lo scopo è permettere ai bambini di migliorare la propria lettura, creare un legame con gli animali e allo stesso momento aiutare i cani abbandonati a riacquistare fiducia nelle persone per essere adottati nuovamente.

Il progetto coinvolge bambini dai 6 ai 15 anni che hanno subito una preparazione precedente per poter affrontare la nuova situazione.

La rieducazione dei cani grazie ai bambini

Gli aspiranti lettori sono stati selezionati online dopo essere stati iscritti dai genitori sito ufficiale della Humane Society of Missouri. Successivamente, quelli scelti, hanno seguito un corso di 10 ore dove era possibile capire e imparare il linguaggio del corpo dei cani ed allo stesso tempo interpretarli per prevenire stati di ansia e di stress. Infine, i bimbi selezionati, si sono seduti davanti al cane che era stato scelto per l’iniziativa i bambini leggono ai cani ed hanno iniziato a leggere ad alta voce per coinvolgerli e intrattenerli come un fratello o una sorella.

L’obiettivo dell’iniziativa

La Humane Society del Missouri ha pensato a questo progetto per aiutare i cani a riabituarsi ad un ambiente domestico in modo da poter essere adottati dalle famiglie interessate. Inoltre, in questo modo, è possibile anche permettere all’animale di avere più chance di essere adottato perché acquista fiducia e così si avvicina agli esseri umani piuttosto che restare in un angolo impaurito, infatti pare essere uno dei criteri per scegliere di adottare un cane .

Sicuramente un’interessante iniziativa che porta benefici sia ai bambini che trovano nuovi stimoli nella lettura, sia agli animali coinvolti che potranno recuperare la fiducia che hanno perso dopo l’abbandono.

Anche dopo il programma si continuerà a leggere

Dopo che il programma “bambini leggo ai cani” è terminato, non finisce qui perché è possibile continuare con l’esperienza nella stessa struttura o in altre.

Infatti al termine dell’iniziativa tutti i bambini possono ritornare nella struttura per poter leggere ai cani altre storie e favole. Per poter ripetere l’esperienza bisognerà semplicemente mettersi d’accordo con il canile di riferimento e prendere un appuntamento.

Questo permetterà, oltre ad assumere empatia con gli animali, di continuare a migliorare la lettura e di conseguenza anche della comprensione del testo che insieme al programma ” Nati per leggere potranno migliorare l’apprendimento del bambino.

Sicuramente una delle iniziative più interessanti degli ultimi periodi che aiuterà bambini, cani e genitori a vedere sotto un altro punto di vista l’apprendimento e l’educazione, sia scolastico che empatico.

Bimbi leggono libri al canile per i trovatelli