Banksy: a Roma la più grande mostra mai realizzata sull’artista

A Roma la mostra dedicata a Banksy, l'artista misterioso divenuto l'icona della street art con i suoi graffiti che arrivano dritti al cuore

Roma ospiterà la mostra dedicata a Banksy: arriva l’ufficialità di quella che sarà la più grande mostra mai realizzata al mondo sull’artista e writer inglese di cui ancora oggi non si conosce l’identità. La mostra sarà intitolata War, Capitalism and Liberty e sarà aperta al pubblico dal prossimo 24 Maggio fino al 4 Settembre. Ad ospitare le 150 opere dell’ artista misterioso sarà il Museo Fondazione Roma, all’interno di Palazzo Cipolla, grazie alla preziosa collaborazione di Francesca Mezzano e Stefano Antonelli, fondatori di 999Contemporary, e di Acoris Andipa, la galleria dell’artista inglese: la notizia era nell’aria a seguito della scelta della fondazione 999Contemporary di finanziare il progetto dei murales di Tor Marancia.

La mostra su Banksy che si terrà a Roma rappresenta un’occasione unica e speciale per tutti gli ammiratori dei celebri “scarabocchi” del writer di Bristol: le 150 opere presenti provengono tutte da collezioni private e sono state suddivise in tre aree tematiche, per l’appunto quello della guerra, del capitalismo e della libertà. Ci sarà un grande spazio dedicato alla visita da parte dei più piccoli e uno, un po’ più limitato, riservato alla visita degli adulti.

Lo scopo della mostra non è tanto quello di indagare sulla vera identità dell’ormai celebre artista, ma quello di studiare e comprendere in profondità le ragioni del successo di Banksy il quale, prima di essere un grande artista, è soprattutto un eccellente comunicatore di emozioni, sensazioni e stati d’animo, attraverso semplici murales realizzati in ogni angolo del mondo. La figura di Banksy resta ancora oggi un mistero: diverse volte i criminologi e gli studiosi hanno cercato di scoprire l’identità di questo artista, divenuto il simbolo della street art, e finora i ricercatori della Queen Mary University hanno associato Banksy a un tale Robin Gunningham, ma i dubbi sono ancora tanti.

Sta di fatto che Banksy continua a riempire i muri di tutto il mondo con i suoi graffiti che rappresentano scene di politica, etica e cultura. Tra i più famosi ci sono i rats dipinti a Londra, la bambina con il palloncino a forma di cuore e gli attori di Pulp Fiction che impugnano banane anzichè pistole. La mostra su Banksy che si terrà a Roma attirerà l’attenzione dello stesso artista che potrebbe essere tra i visitatori per lasciare magari un segno del suo passaggio nella città eterna.

Banksy: a Roma la più grande mostra mai realizzata sull’artista