A ciascuno il suo stile di apprendimento

Scegliete lo stile giusto per arrivare dritto al vostro interlocutore

Vi è mai capitato di parlare con una persona ed insistere nel dirle: “Ascolta cosa ho da dirti”, oppure: “Ti ho fatto vedere diverse volte come fare”, o ancora “Ti ho già detto come fare”… senza ottenere i risultati sperati?

Beh, forse è il modo con cui vi siete rivolte a essere sbagliato. Potrebbe essere che il vostro interlocutore abbia uno stile d’apprendimento differente dal vostro.

Ciascuno di noi ha un canale preferenziale attraverso il quale apprende più velocemente le cose: questo sono gli stili di apprendimento. Non esiste un unico modo di imparare, c’è chi ricorda con più facilità le informazioni visive, altri le verbali, altri ancora quelle pratiche.

Cosa si impara è importante, ma lo è altrettanto come lo si impara. Per creare empatia, suscitare fiducia e interesse nel vostro interlocutore, vi tornerà utile individuare qual è il suo stile di apprendimento. Eviterete così di parlare a vuoto e ottenere invece in modo più veloce i risultati sperati.

Per seguire la pillola di Mindfulness “Stili di apprendimento”
                                                                            clicca e ascolta qui

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

A ciascuno il suo stile di apprendimento