Le vallette più belle di Sanremo: le accoppiate bionda-mora. Foto

In 65 edizioni di Festival di Sanremo (anno di nascita: 1951) ne sono passate di vallette sopra il palco. Alcune davvero memorabili, altre meno, proprio come i brani in gara. Quel che è certo, è che la scelta delle vallette monopolizza l’attenzione prima e durante la kermesse tanto quanto le esibizioni dei cantanti. Fin da quando Pippo Baudo inaugurò la tradizione della accoppiata bionda-mora, nel lontano 1994, scegliendo Anna Oxa e Cannelle.

L’anno prima Pippo aveva voluto accanto a sé soltanto una giovanissima Lorella Cuccarini, mentre nel 1992 aveva scelto un insolito trio, Alba Parietti-Brigitte Nielsen-Milly Carlucci. Ma fu solo con Oxa-Cannelle che si "istituzionalizzò" l’accoppiata mora-bionda. A parte le edizioni in cui a condurre il Festival furono chiamate delle primedonne, come Simona Ventura nel 2004 e Antonella Clerici nel 2010, che per non offuscare la loro immagine fecero delle scelte diverse.

E così nel 1995 Baudo scelse Anna Falchi e Claudia Koll, nel 1996 Valeria Mazza e Sabrina Ferilli. Nel 1997 arrivò Mike Bongiorno che preferì una sola primadonna (ma che faceva per due), Valeria Marini.

Nel 1998, con Raimondo Vianello, si torna alla coppia con Eva Herzigova e Irene Pivetti. Nel 1999 e 2000 arriva Fabio fazio che interrompe la tradizione scegliendo una sola valletta-modella: Laetitia Casta il primo anno, Ines Sastre il secondo. Nel 2001 anche Raffaella Carrà sceglie una sola bellezza, la bombastica Megan Gale, ma con il ritorno di Pippo nel 2002 tornano anche le coppie.

Il 2002 è l’anno di Manuela Arcuri e Vittoria Belvedere, il 2003 di Claudia Gerini e Serena Autieri (le prime che si danno da fare sul palco, cantando e ballando, a dimostrazione che "oltre le gambe c’era di più"…). 

Dopo l’interruzione del 2004 con Simona Ventura, nel 2005 Paolo Bonolis chiamato a condurre il Festival sceglie un’origiale accoppiata: la bionda veterana e burrosa Antonella Clerici e l’esile esordiente mora Federica Felini, top italiana  in ascesa. 

Nel 2006 Giorgio Panariello sceglie Ilary Blasi e Victoria Cabello, nel 2007 torna Pippo che stranamente opta per  un’unica valletta: Michelle Hunziker, per poi tornare alla coppia l’anno successivo, nel 2008,  con Bianca Guaccero e Andrea Osvart. 

Nel 2010 Antonella Clerici fa per sé e nel 2011 Gianni Morandi fa una scelta azzeccatissima: la splendida accoppiata tutta mora Belen Rodriguez-Elisabetta Canalis, rimaste nella memoria collettiva per gli abiti meravigliosi e per qualche scandalo a latere, come la famosa "farfallina" di Belen. 

L’anno successivo, il 2012, Morandi fa una scelta più soft, sperando di smorzare toni e polemiche, con un’unica valletta semisconosciuta, Ivana Mrázová

Il 2013 e 2014 sono gli anni di Fazio, che porta con sè sul palco la fedele Luciana Littizzetto, interrompendo la tradizione delle vallette bone "da esposizione". 
 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Le vallette più belle di Sanremo: le accoppiate bionda-mora. Fot...