Kate Middleton accanto ai bambini malati come Lady Diana. Non sarà mai come lei

La moglie di William si dedica sempre più alle opere di solidarietà nei confronti dei bimbi meno fortunati. Ma ha ancora molto da imparare dalla suocera scomparsa

Se durante i primi sei anni di matrimonio la Regina Elisabetta ha concesso a William e Kate Middleton di abituarsi ai ritmi di Corte, dal 2017 per la coppia le cose sono cambiate. I loro impegni sono aumentati, così come le loro responsabilità. Senza contare che i bimbi stanno crescendo, George andrà alle elementari e tutto è pronto per il trasferimento a Kensington Palace.

Così Lady Middleton è sempre più assorbita in opere di solidarietà rivolte ai bambini, con un attenzione speciale per i piccoli malati od orfani. Proprio come faceva la suocera compianta, Lady Diana.

Ultimamente, la Duchessa di Cambridge ha inaugurato la Ronald McDonald House, una residenza con 59 stanze volte ad accogliere le famiglie con figli ricoverati all’ospedale Eveline Children di Londra. All’appuntamento si è presentata impeccabile con un tailleur di Rebecca Taylor, ha visitato i bimbi malati, ha dispensato sorrisi ai piccini, si è divertita a giocare con loro e ha ringraziato la piccola Isabella di 8 anni che le ha donato un bouquet di fiori.

Kate ha svolto i suoi compiti in modo esemplare, rispettando in tutto il protocollo di Corte. Ma è molto lontana da ottenere lo stesso consenso di Diana. Le manca, potremmo dire, l’umanità della Principessa del Popolo che sapeva davvero ascoltare le richieste dei bambini, che partecipava con vero sentimento alle loro sofferenze, come quando in Pakistan strinse a sé un bimbo malato di cancro.

Kate Middleton accanto ai bambini malati come Lady Diana. Non sarà ma...