Come mascherare i fianchi larghi: 7 capi da avere nell’armadio

Se avete forme morbide, evitate gli abiti oversize. E optate per i colori scuri, dal blu notte al grigio antracite

C’è un’età per tutto, anche per la taglia 42 (figuriamoci, poi se non l’avete mai indossata). Non è una introduzione più o meno simpatica a chi naviga serenamente verso le taglie 44-46 in su, ma un invito a valorizzare le vostre forme in modo stiloso, in modo da non evidenziare quelle caratteristiche su cui vi soffermate con spirito critico da sempre: i fianchi larghi. Se ricadete in questa tipologia di donna, avete cioè una misura curvy dovuta ai fianchi per l’appunto, non sentitevi sole né meno avvenenti rispetto alle magrine che, per costituzione o per una ossessione estetica che nulla ha di salutare si costringono a diete estenuanti.

Siate voi stesse, ma piacetevi vestendo con eleganza. Gli abiti su cui dovrete puntare non devono risultare né aderenti né eccessivamente larghi. Da bandire: oversize, quei capi che tendono a coprire o a rendervi informi. Scendiamo nello specifico: se avete il pregio di avere gambe lunghe e una certa altezza, preferite abiti appena sotto il ginocchio morbidi, ma avvolgenti.

E i colori? Anche se non può essere sempre inverno, preferite quelli scuri dal grigio al talpa o i falsi neri come viola scuro, blu notte, grigio antracite, bordeaux, marrone scuro e così via. Il total black, di grande tendenza per l’autunno-inverno, è troppo quando si tratta di more.

Sì a:
– cappotto dritto;
– linee svasate;
– cardigan lungo;
– vestito a portafogli;
– cintura in vita;

Bene anche i jeans che modellano i glutei, se non avete particolari complessi e se vi sentite a vostro agio con pantaloni stretti.

Ricordate, inoltre, la prima regola per apparire al meglio: mai, mai, mai rinunciare ai tacchi. Quei centimetri in più valorizzano la figura e vi slanciano. Senza grossi sacrifici.

Come mascherare i fianchi larghi: 7 capi da avere nell’armadio