La spesa? Con questo trucco sarà più leggera!

Simona Bondi

Simona Bondi Esperta di risparmio

Su DimmiCosaCerchi.it parlo molto spesso delle numerose opportunità che le aziende ci offrono per rendere la nostra spesa più leggera: o, per dirla tutta, molto più conveniente! Oggi voglio condividere con te un piccolo trucco, o meglio sistema, che renderà la tue spesa più leggera.

Pensaci: quante volte alla settimana fai la spesa e la riponi nella tua dispensa? Immagino almeno una o due volte alla settimana, giusto? E se qualcuno ti premiasse per questo semplice gesto?

Uno dei metodi ancora poco conosciuti, ma molto utilizzati dai visitatori del mio sito, sono dei lettori di codici a barre che registrano la spesa che fai ogni giorno. Così la tua spesa si trasforma in premi per la tua casa, la tua bellezza, il tempo libero oppure in buoni shopping.

Se non ne hai mai sentito parlare, ti spiego come funzionano questi “sistemi” che ti consentono di risparmiare non con denaro, ma con premi utili che potrai quindi evitare di acquistare.

Voglio subito premettere che l’iscrizione non è affatto scontata: riuscire ad entrare all’interno di questi progetti è piuttosto difficile perchè tutto dipende dalla tua composizione familiare, dalla città o regione di residenza e da altri fattori che nemmeno io conosco.

Se però il tuo profilo viene accettato, allora ti si aprirà un nuovo mondo che ti consentirà di risparmiare, e non poco.

Come funzionano questi metodi di risparmio?

I più conosciuti ed utilizzati i Italia sono 2 e funzionano più o meno allo stesso modo. Si tenta l’iscrizione quando sono attive le iscrizioni e, se si viene accettati, entro poche settimane si riceve (gratuitamente) al proprio domicilio un lettore di codici a barre.

Da quel momento, ogni volta che farai la spesa, dovrai accendere il lettore (chiamato anche Scan) e scansionare i codici a barre dei prodotti acquistati.

Ogni settimana – oppure ogni mese a seconda del sito – riceverai un accredito in punti. Spesso queste collaborazioni tendono a premiare la fedeltà dei consumatori: più a lungo resterai iscritto, più punti riceverai mensilmente.

I punti così accumulati potranno poi essere convertiti in uno dei numerosi premi presenti nei cataloghi: frigoriferi, aspirapolvere, televisori, buoni shopping e buoni spesa, attrezzi per lo sport, biancheria per la casa e tantissimo altro ancora.

Fra le aziende che operano in questo settore non posso che citare:

A cosa servono questi lettori?

I dati acquisiti attraverso questi sistemi vengono elaborati in modo anonimo e servono a realizzare le famose statistiche che di cui spesso senti parlare anche in TV: abitudini d’acquisto, spesa media dei consumatori, e via dicendo.

Questo è solo uno dei tanti metodi che ti possono permettere di risparmiare e di ordinare dei prodotti senza pagarli. Esistono però anche altri metodi di cui ho già parlato in questi articoli:

Simona Bondi Esperta di risparmio Appassionata di risparmio, dal 2008 gestisce il Blog DimmiCosaCerchi dove riporta iniziative promozionali dedicate al mondo del risparmio: campioni omaggio, concorsi a premio e buoni sconto sono all’ordine del giorno. http://www.dimmicosacerchi.it

La spesa? Con questo trucco sarà più leggera!