Tradimento, gli uomini e le donne non la pensano allo stesso modo

Ci sono avvenimenti su cui, uomini e donne, hanno opinioni differenti. Uno di questi è il tradimento: lo rivela un autorevole sondaggio

Se c’è un argomento che – più di tutti – fa litigare gli uomini e le donne per i loro differenti punti di vista, questo è il tradimento. Uno spiacevole avvenimento a cui i due sessi danno un significato completamente opposto. Lo rivela “The way we are now”, sondaggio condotto da YouGov su 5071 persone, che ha messo in luce enormi divergenze di opinioni.

Ad esempio, solo un uomo su cinque pensa che baciare in modo appassionato una persona diversa dal proprio partner costituisca un tradimento; tra le donne, la percentuale sale al 91%. Inoltre, nove donne su dieci ritengono che mandare messaggi, e-mail e fotografie dal contenuto esplicitamente sessuale – al di fuori del proprio rapporto – sia da considerare un tradimento; a pensarla così, su dieci uomini, sono invece otto. Oppure, un quinto delle donne equipara il guardare video porno in solitaria al tradimento, mentre a pensarla così – tra gli uomini – è solo un decimo. Quello della pornografia, peraltro, è un argomento che il sondaggio ha approfondito: pare infatti che, tra le coppie che si rivolgono ad un professionista per risolvere i loro problemi, siano sempre di più quelle che – tra i motivi di litigio – elencano la passione dell’uomo per i filmati porno.

A conclusione del sondaggio, è emerso che un terzo degli intervistati è stato tradito e solamente un altro terzo si è detto pienamente soddisfatto della sua vita sessuale. Su una cosa, tuttavia, uomini e donne sono d’accordo: il tradimento è il più grande strappo che possa accadere ad una relazione. E solo un terzo dei partecipanti alla ricerca è convinto che, in caso accada, un rapporto si può recuperare.

Ma quali sono gli uomini più portati a tradire? Anche qui, scende in campo la ricerca. Pare che, al tradimento, siano più inclini gli uomini alti. E quelli che si stanno avvicinando ad una nuova decade (i ventinovenni, i trentanovenni, i quarantanovenni e così via). Altri potenziali traditori sarebbero poi gli uomini che praticano uno sport (i “peggiori” sarebbero i rugbisti) e quelli che lavorano nella finanza. Infine, attenzione anche a chi è tatuato e a chi ha la barba. Tuttavia, al di là di ogni caratteristica fisica, a contare è sempre e solo una cosa: la forza del sentimento che lega un uomo alla persona con cui sta.

Tradimento, gli uomini e le donne non la pensano allo stesso modo