Come raggiungere l’orgasmo femminile

Come raggiungere l’orgasmo femminile, scegliete il partner giusto
Chi ben comincia è a metà dell’opera: a partire dalla scelta del partner, che ovviamente deve piacervi molto fisicamente. Non è necessario che sia bellissimo, ma quanto meno che corrisponda ai vostri gusti e a i sogni più segreti. Inoltre, l’uomo in questione deve apparire sinceramente interessato a voi: l’indifferenza e l’insensibilità sono tra i principali nemici del piacere.

Come raggiungere l’orgasmo femminile, non saltate i preliminari

Ovvero l’importanza del bacio. Se gli orientali hanno scritto interi trattati sul bacio (e sui preliminari), un motivo ci sarà: senza questi ingredienti del rapporto, difficilmente andrete lontano e ancora meno giungerete all’orgasmo. Più lunghi saranno i baci, le carezze e gli abbracci, più facile sarà per la donna arrivare alll’orgasmo.

Come raggiungere l’orgasmo femminile, guidate l’uomo
Se siete fortunate, lui saprà esattamente cosa fare. In caso contrario, non disperate e soprattutto non vergognatevi: fategli capire, a gesti o a parole, cosa vi piace: quali sono le vostre zone erogene, le vostre posizioni preferite e perché no, le vostre fantasie.

Come raggiungere l’orgasmo, muovetevi
Non aspettate che il partner faccia tutto, rimanendo ferme e passive. I movimenti giusti sono uno dei segreti dell’orgasmo sia femminile che maschile: insomma, partecipate  al rapporto e non ve ne pentirete.

Come raggiungere l’orgasmo femminile, respirate
Alcune donne al momento dell’orgasmo si emozionano tanto da smettere di respirare: sbagliato! Se i muscoli pelvici non vengono ossigenati a sufficienza, addio orgasmo. Dunque, respirate profondamente e poi ancora più profondamente, fino al sospiro finale.

 

Come raggiungere l’orgasmo femminile