Tutti i benefici del dormire in letti separati

Dormire in letti separati non è necessariamente segno di crisi della coppia, anzi: pare che una volta ogni tanto faccia bene. Vediamo perché

Spesso si associa al fatto di dormire in letti separati l’idea della crisi di coppia: ciò non è assolutamente vero, anzi, parrebbe essere un toccasana sia per la coppia che per la propria salute. Il 30-40% delle coppie ha affermato infatti di passare la notte in letti diversi (non solo separati, ma anche in stanze differenti), riscontrando notevoli benefici e una qualità del sonno molto migliore di chi dorme nello stesso letto matrimoniale.

Il primo fattore che solitamente tende a svegliare le coppie che dormono insieme sono i rumori e movimenti provenienti dal partner accanto: chi russa, chi parla nel sonno, chi si rigira e chi ruba la coperta, rovina molto il nostro sonno . Magari capita di svegliarsi per pochi istanti senza nemmeno rendersene conto, ma questi piccoli momenti di dormiveglia inciderebbero sulla qualità del sonno. Dunque, se si decide di dormire in letti separati, il problema di un partner rumoroso o che continua a muoversi, non si pone nemmeno.
Anche perché, un sonno meno profondo e, per così dire, spezzettato, influisce negativamente sulla salute, sulle capacità cognitive e sull’umore: non si tratta di essere poco romantici o dover avere per forza dei problemi di coppia, bensì di preoccuparsi del proprio benessere. Uno studente universitario con un esame imminente o un impiegato con molto lavoro da sbrigare avrà infatti meno difficoltà in ciò che deve fare se la notte prima dorme in un letto singolo.

Addirittura, secondo Colleen Carney, ovvero il direttore del Laboratorio del Sonno e Depressione della Ryerson University di Toronto nonché elaboratore della teoria di dormire in letti separati, parrebbe che anche le coppie in vera crisi o sull’orlo della separazione abbiano tratto profondi benefici sia per la coppia che per se stessi solo evitando di dormire nello stesso letto.
Per finire non va tralasciato nemmeno l’aspetto passionale e romantico della questione: dormendo insieme si cade spesso nella routine e la passione non ne giova, anzi, tende a scemare col passare degli anni. Invece, dormendo separatamente ogni tanto, la mancanza del partner si fa pian piano sentire, anche se a pochi metri di distanza: la vita sessuale va a giovarne parecchio, anche perché è risaputo che l’attesa e la distanza aumentano il desiderio.

Immagini: Depositphotos

Tutti i benefici del dormire in letti separati