Fare l’amore in macchina: location e posizioni ideali

Fare l'amore in macchina non è così difficile come potrebbe sembrare a prima vista. Tuttavia, bisogna conoscere dei trucchi. Ecco quali

Dopo aver conquistato una ragazza, fare l’amore è tutto quello che ci vuole per saldare il rapporto. Tuttavia, nasce sin da subito un problema: dove portare la propria controparte femminile? Specialmente se si vive con mamma o papà, oppure se si abita in casa con altri ragazzi, lei potrebbe insospettirsi oppure è molto timida e vuole che non ci sia nessuno in casa durante l’atto. Anche se si entrasse in casa propria con il passo silenzioso, ci sarebbe certamente un’alta probabilità di essere scoperti e quindi fare retromarcia. D’altro canto, forse si potrebbe affittare una stanza in un hotel, ma sarebbe molto caro. Certamente, non vi possono essere opzioni migliori di quella dell’andare insieme verso l’automobile parcheggiata vicino a un parco li vicino, rilassarsi, iniziarsi a scambiare delle carezze, poi dei baci, fino a che l’atmosfera non diventi sempre più calda et… voilà!

A delle volte può sembrare che nella macchina non vi sia abbastanza spazio, che i sedili siano scomodi, che anche il volante dia fastidio e che chiunque passasse potrebbe vedere la scena attraverso i finestrini. Tuttavia, è l’unico modo utile per non far evaporare la tensione sessuale del momento e spingere verso la conclusione dell’incontro nel migliore dei modi. Quindi bisogna arrangiarsi e magari rendere il tutto più comodo e divertente leggendo questi semplici trucchetti. La prima cosa da fare una volta entrati in macchina, è quello di aumentare lo spazio. Bisogna piegare i sedili all’indietro, in modo da renderli dei veri e propri lettini. Si consiglia di abbassare entrambi i sedili, anche se spesso potrebbe bastarne uno solo. Ovviamente, la comodità del “letto” stesso non è altissima, ma all’inizio può andare.

In alcune macchine è possibile reclinare anche i sedili posteriori. In questo modo si avrà a disposizione dei due anche lo spazio del bagagliaio. E quindi, dall’essere quasi impossibilitati a muoversi, si passa ad avere un bel po’ di spazio a propria disposizione. Qualora uno dei due possedesse station wagon con i sedili reclinabili, ci potrebbe addirittura essere abbastanza spazio per una cosa a tre, ma questo dipende dai gusti e dalle scelte del seduttore e della sua ragazza. Tuttavia, se il primo problema che si presenta è lo spazio da sfruttare per fare sesso, il problema immediatamente successivo riguarda la locazione in cui parcheggiare la macchina. Certamente, fare la sosta in mezzo al centro del paese e dar via al proprio film a luci rosse non è tra le soluzioni migliori mai prese.

A meno che la cosa non piaccia alla ragazza stessa, che potrebbe eccitarsi all’idea di farlo in un luogo pubblico. Tuttavia, bisogna ricordarsi che fare sesso in macchina davanti a tutti non è legale. Si rischiano delle multe salate e si potrebbe venire interrotti dalla polizia municipale giusto sul punto più bello. Per questo è caldamente consigliato recarsi in un luogo più appartato e silenzioso, dove sfoggiare le proprie capacità migliori. Anche qui, però, c’è un accorgimento utile a cui prestare attenzione: il luogo silenzioso non deve essere troppo lontano dalla città, poiché se nel primo caso si rischia di fare un incontro spiacevole con la polizia, nel secondo caso, invece, c’è la probabilità d’incontrare un qualche malintenzionato. Se, quindi, si decidesse di andare ad appartarsi in periferia, meglio chiudere tutte le sicure.

Si consiglia, inoltre, di mettere dei fogli di giornale sui finestrini. Questo per evitare che un guardone qualsiasi si metta sbirciare dentro la macchina e se ne vada per i fatti suoi senza dare fastidio. Il terzo dei problemi del fare l’amore in macchina, riguarda le possibili posizioni del sesso. Nonostante lo spazio sia comunque limitato (nei confronti del letto matrimoniale di casa propria), vi è un’ampia gamma di posizioni sessuali di vario genere che possono essere praticate durante il rapporto. Tra le posizioni più consigliate, c’è la posizione dell’Amazzone, quella della pecorina e la posizione della Missionaria. Oltre al sesso classico, in automobile è possibile praticare anche del sesso orale. Non vi sono posizioni particolari da indicare. Basta che entrambi si mettano comodi e si godano in pace l’atto sessuale.

Infine, una macchina può essere utilizzata non solo come luogo di rifugio dei due amanti, ma persino come un materasso utile per fare sesso sotto le stelle. Basti pensare a una calda serata estiva, senza nuvole, in cui è piacevole stare allo scoperto. Anche qui bisogna trovare una locazione appartata e ricordarsi che praticare atti osceni in luoghi pubblici è un atto punibile dalla legge. Per quanto riguarda le parti stesse di un’automobile, bisogna precisare che si può utilizzare sia la parte anteriore, insieme al parabrezza, sia il tettuccio della macchina. Ovviamente, anche in questo caso le posizioni da provare in un atto sessuale sono davvero tante e non possono che far godere una coppia di novelli amanti.

Fare l’amore in macchina: location e posizioni ideali