Ecco come alcune coppie decidono di non avere figli

Le coppie senza figli sono una tendenza in rapido aumento al giorno d'oggi, tanto che c'è un problema demografico. Scopriamo insieme il motivo

Le coppie senza figli sono certamente un fenomeno contemporaneo e del tutto nuovo in una società che, comunque, è molto ben disposta verso le nascite di nuovi cittadini. I maggiori Stati industrializzati dell’Europa e del Nord America hanno una politica concretamente pro-natalista. Alle giovani coppie vengono forniti aiuti economici di vario genere ed è lo Stato stesso a spronare i propri cittadini a superare i problemi di natura demografica. In tale ottica, il fenomeno delle coppie senza figli è piuttosto strano.

Per capire le motivazioni delle coppie senza figli, negli Stati Uniti d’America è stata svolta un’indagine a carattere statistico che ha coinvolto diverse donne e uomini senza figli con un’età inferiore, ma prossima ai 34 anni. L’intervista è durata dai 60 ai 90 minuti. Le risposte più fornite dai cittadini hanno riguardato la scelta consapevole del vivere da soli (una parte ha motivato tale decisione con il fatto che il mondo sia ancora troppo pericoloso), e la decisione di non fare figli per portare a termine il proprio processo di crescita.

Quest’ultimo gruppo di coppie senza figli si è riferito alla crescita carrieristica e professionale, decidendo di non fare figli prima avere raggiunto dei notevoli apici nell’ambito professionale, in modo da garantire ai bambini una vita degna di quel nome. Altri ancora hanno affermato di non aver mai voluto avere bambini, e che quindi si tratta di una decisione presente nel subconscio delle persone dalla nascita stessa, piuttosto che una vera e propria decisione consapevole. Infine, vi è stato un gruppo che ha affermato che il non voler fare figli è una decisione di ribellione.

In particolare, si tratta di una posizione che vede la posizione pro-nativa dello Stato come un fattore troppo pesante da sopportare. E che pertanto porta alla nascita di una controrisposta effettiva alle esigenze statali riguardanti il superamento dei problemi demografici nei Paesi industrializzati. Alla fine, però, è lo studio stesso a dichiarare di essere abbastanza limitato nei termini e nei modi, in quanto prende in esame solo un gruppo etnico e solo gli eterosessuali. Un altro studio ha messo in evidenza come il fattore delle nascite sia direttamente collegato al background istruttivo delle persone. Difatti, più un individuo è ben istruito, e di meno vorrà procreare.

Ecco come alcune coppie decidono di non avere figli