La stanchezza può essere il sintomo di otto malattie

La stanchezza, male comune di ogni cambio di stagione, può qualche volta essere campanello d'allarme di patologie più gravi

La stanchezza stagionale, o “astenia autunnale“, quella antipatica letargia che prende nei mesi di settembre e ottobre. I sintomi, riconoscibilissimi, sono da imputarsi all’arrivo del freddo e all’accorciarsi delle giornate. Difficoltà a svegliarsi al mattino, stanchezza fisica, difficoltà di concentrazione, irritabilità e debolezza diffusa. Ne soffre, secondo un sondaggio, l’80% degli italiani.

Ma attenzione: spesso la stanchezza può nascondere altre patologie, ben più gravi. Tra queste ipotiroidismo, insufficienza renale, stanchezza cronica, anemia, diabete, depressione, endocardite, apnea notturna. Meglio fare attenzione!

La stanchezza può essere il sintomo di otto malattie