Obesità, scoperta la proteina che impedisce di dimagrire

Gli studiosi hanno trovato una soluzione per combattere l'obesità, ma valgono sempre le solite regole

La scienza ha dimostrato che più si accumula il grasso, più questo è difficile da smaltire. Il problema è piuttosto pressante, perché in genere immagazziniamo più cibo di quanto il nostro corpo riesca a smaltire. Dunque, il grasso in eccesso si deposita e viene distribuito in diverse parti del corpo. Questo eccesso porta poi a modificare il metabolismo con la conseguente difficoltà a eliminare l’adipe in eccesso.

Uno studio recente condotto dall’Università di Cambridge ha individuato una proteina alla base dell’accumulo di grassi. Come ha spiegato AntonioVidal Puig, professore in metabolismo e nutrizione molecolare:

Questa proteina è parte del sistema che permette al corpo di conservare energia.

Colpevole di questa variazione del metabolismo è la proteina sLR11 che blocca le cellule di grasso marrone, che serve per produrre calore nel corpo, invece di aiutarlo a smaltire quello in eccesso.

I benefici del grasso marrone

Ci sono due tipi di cellule di grasso, quelle marroni e i globuli bianchi, e ciascuna ha un ruolo diverso nel nostro metabolismo. Le prime servono a generare calore, mentre i secondi sono responsabili dell’accumulo di grasso, scorte cui il corpo attinge quando ha bisogno.

Le cellule marroni sono presenti in gran numero nei bambini, ma si trovano anche negli adulti. La nuova ricerca ha l’obiettivo di usare queste cellule buone per combattere l’obesità. Le persone obese e i diabetici possiedono poche cellule marroni. Vidal-Puig ha quindi spiegato:

Se si aumenta in queste persone il grasso marrone, la loro situazione migliorerà.

Per combattere l’obesità si cerca di accelerare la produzione di cellule marroni, in questo modo si bruceranno più calorie, proprio come quando si fa attività sportiva (ecco gli esercizi per modellare gambe e glutei).

Il team di scienziati ritiene che sarà più facile bloccare l’epidemia di sovrappeso controllando le cellule di grasso che l’alimentazione degli individui. Comunque, nuove terapie per combattere l’obesità sono urgentemente necessarie. SLR11 può essere la strada giusta, ma necessita di ulteriori studi.

In attesa dei risultati, è bene seguire le solite regole per mantenersi in salute: esercizio fisico e corretta alimentazione.

Obesità, scoperta la proteina che impedisce di dimagrire