Congestione: cos’è, cause, sintomi e rimedi

La congestione è un problema che colpisce molte persone e, se non viene trattato nel modo giusto, può rivelarsi pericoloso. Ecco i sintomi per riconoscerla e i rimedi

La congestione è un disturbo a carico dell’apparato gastrointestinale provocato da uno choc termico. Quando si verifica uno sbalzo di temperatura infatti l’organismo sposta tutto il flusso sanguigno nelle aree cerebrali per stabilizzare la temperatura basale. In questo caso però si verifica un blocco improvviso della digestione, che provoca un forte malessere. Il problema si presenta con maggiore frequenza d’estate, quando fa molto caldo e si tende a bere e mangiare cibi freddi oppure a fare un tuffo nell’acqua gelida del mare subito dopo aver mangiato. Non va mai sottovalutato, perché può mettere a rischio la salute e provocare, nei casi più gravi, anche la morte.

Quali sono i sintomi? Prima di tutto si avvertono dolori allo stomaco e crampi piuttosto intensi, uniti alla nausea. Spesso compaiono anche tremori, sudori freddi e vomito. Nella maggior parte dei casi chi sta subendo una congestione cambia colorito e diventa pallido, a causa del mancato afflusso di sangue e del calo di pressione. Molte persone arrivano persino a svenire, mentre raramente (per fortuna) si giunge addirittura al collasso cardiaco.

Quando iniziano a comparire i primi sintomi è importante intervenire immediatamente. Non è possibile prevedere quanto durerà il problema: a volte tutto passa in un’ora, altre invece è necessario richiedere l’intervento di un medico. Cosa fare? Innanzitutto è importante non farsi prendere dal panico e mantenere la calma per agire nel modo giusto. Per prima cosa bisogna tenere le gambe sollevate, per facilitare l’afflusso di sangue al cervello. Evitate di mangiare, ma bevete molta acqua, assumendola a piccoli sorsi per evitare di vomitare. Per trovare sollievo dai crampi, massaggiate la pancia e riscaldatela, in modo da ripristinare il normale flusso del sangue e fare in modo che torni a lavorare nel modo giusto. Quando il peggio sarà passato potrebbe essere utile assumere una bevanda digestiva. L’importante è riposarsi, per consentire al corpo di ristabilire la giusta temperatura.

Congestione: cos’è, cause, sintomi e rimedi